Home | Radio Date | L’Italia si ricorda di sorridere con l’ironia di “Ti si fattu ficu” de L’Armata Brancaleone

L’Italia si ricorda di sorridere con l’ironia di “Ti si fattu ficu” de L’Armata Brancaleone

E’ finita la crisi lo diceva il cantautore Bussoletti e deve essere per forza così se ci ricordiamo ancora come si fa a ridere. Lo dimostra l’ironia satirica del nuovo videoclip di “Ti si fattu ficu”, singolo della band L’Armata Brancaleone che, seppur con un sound del tutto diverso, segue la scia luminosa lasciata dal Festival di Sanremo dallo Stato Sociale.

La regia di Sandro Ruiti Spurio fotografa in modo spietato la generazione dei tronisti e delle vallette che si perde nei selfie e nel sesso esplicito ed esplicitato. Una coppia improbabile in stole film di Carlo Verdone, interpretata da Moreno Passarini ed Anna Cimarelli, mettono in scena i giovani di oggi. Sconforto incluso.
La canzone è in dialetto marchigiano e simboleggia la voglia de L’Armata Brancaleone di fare ricerca sonora e lessicale tra rock e folk (senza scordare l’impegno nel sociale). Forse anche per questa cura sono stati in tour fino in Bosnia-Erzegovina e nel 2012 hanno ottenuto il premio MEI Supercontest a Faenza.

Non perdetevi i titoli di coda “Balli liberamente tratti dalle coreografie di Lillo Petrolo” che lasciano intuire le potenzialità “artistiche” dei movimenti anca bacino dei protagonisti del lavoro.

Newsletter

Guarda anche...

armatabrancaleone

A Roma sbarca il Folk Rock de L’Armata Brancaleone

Questo venerdì avete un appuntamento col Folk Rock e ce lo avete nel cuore della …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi