Home | Radio Date | Niccolò Agliardi: il 14 settembre esce l’antologia “Resto”

Niccolò Agliardi: il 14 settembre esce l’antologia “Resto”

Il 14 settembre esce “RESTO” (Edizioni Curci/Artist First), antologia di NICCOLÒ AGLIARDI composta dai 2 cd “Ora” e “Ancora” contenenti 25 brani, tra cui 3 canzoni inedite.

Due degli inediti sono stati prodotti da Corrado Rustici.

Il cofanetto sarà disponibile in streaming, digitale e nella versione deluxe con un kit origami: ogni brano dell’antologia, infatti, sarà rappresentato a un particolare origami pensato appositamente da Niccolò.

«25 anni fa ho cominciato a scrivere canzoni e non ho più smesso di farlo – afferma Niccolò Agliardi – Ne sono state pubblicate molte, cantate da artisti diversi e da me stesso. Alcune mi piacciono molto, altre con il passare del tempo, avrei voluto ascoltarle con un vestito diverso. Allora ho fatto mio l’insegnamento di Francesco De Gregori, che spesso afferma che le canzoni, per fortuna, non sono opere d’arte immobili e immutabili. Non sono quadri destinati ad esistere per sempre nella loro forma originale. Con l’aiuto dei miei musicisti abbiamo cominciato un processo di rivoluzione e restauro, lo stesso che stava accadendo alla mia vita. “RESTO” è la fotografia fedele di quello che “Ora” e “Ancora” sono, del mio presente e della mia faccia di oggi. 25 canzoni, 3 inediti, molte risuonate da capo, alcune ricantate, altre lasciate com’erano; perché andavano già bene così. Sono io a 44 anni, che racconto la mia nuova famiglia, i miei amici, le persone che amo e che ho amato. Qualche dolore di passaggio e una nuova serenità. Faccio l’autore, lo scrittore, conduco programmi alla radio e alla tv. Ma sono un cantante, tutto sommato.»

Newsletter

Guarda anche...

Niccolò Agliardi vince il Premio per la Cultura Mediterranea con il romanzo “Ti devo un ritorno”

Venerdì 6 ottobre al Teatro Rendano di Cosenza alle ore 17.30 la Fondazione Carical celebra …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *