Home | Music Event | QUANDO UNA SECONDA VITA DA’ PIU’ SENSO ALLA PRIMA. “Le Seconde Vite” e Maurizio Righetti, dalla Rai, approda in libreria.
"Le Seconde Vite"-Maurizio Righetti
"Le Seconde Vite"-Maurizio Righetti

QUANDO UNA SECONDA VITA DA’ PIU’ SENSO ALLA PRIMA. “Le Seconde Vite” e Maurizio Righetti, dalla Rai, approda in libreria.

Distribuito da Feltrinelli,  è da pochi  giorni in libreria “Le Seconde Vite”- editriceMaria Margherita Bulgarini”- collana Medicina Narrativa, del giornalista Maurizio Righetti, responsabile della fascia notturna di Televideo Rai.

In poco più di 200 pagine si snodano una serie di racconti spesso intimi,  storie di persone che, per le ragioni più disparate, hanno avvicinato la morte. Alcune di loro sfiorandola da molto vicino.

Esperienze, alcune lunghe e dolorose, dopo le quali i protagonisti (tutti  reali, presentati per nome e cognome)  si ritrovano a vivere di nuovo: alcuni  tornati in buone condizioni, altri  con menomazioni psico-fisiche anche significative.

Un  ovvio cambio di prospettiva li accomuna:  nei rapporti con Dio, con il prossimo , con le cose; con …la vita; la Seconda vita. Che diventa, da occasione altra, paradossalmente, la Prima e più importante.

Una modifica spesso radicale   che porta ad apprezzare ciò che si è sottovalutato, ad accogliere il mistero dell’esistenza come un dono  non a tempo indeterminato, e, proprio per questo, da non sprecare , da non considerare scontato

Lezioni utili che, con semplicità e umiltà, personaggi che hanno avuto anche un passato illustre e ruoli sociali di un certo peso, quasi involontariamente impartiscono a chi incontrano nel loro quotidiano. E qui ai lettori.

Sono storie che sottolineano l’importanza dell’ambiente familiare e della professionalità di sanitari e caregivers, tanto più efficace se accompagnata dalla presa in carico amorevole, dalla comprensione del dolore, dalla compartecipazione alla altrui sofferenza.

Esperienze vissute, esistenze rinate, lezioni di civiltà e buoni suggerimenti per salvare altre vite

Le esperienze vissute e raccontate in “Le Seconde Vite” sono tutte rigorosamente vere e con precisi riferimenti alle  vicende personali dei protagonisti. Sono donne e uomini di  varia età ed estrazione sociale che hanno superato tumori e infarti, che convivono serenamente e in piena operatività con malattie neurologiche, che hanno subìto incidenti stradali gravissimi o si sono trovati casualmente in mezzo a sparatorie , errori clinici o shock anafilattici. Spesso si sono salvati per pura fortuna: la presenza casuale di strumenti di emergenza, di medici, di esperti del pronto intervento; altre volte per la loro voglia di farcela o per l’ostinata determinazione dei parenti nel cercare i posti più adatti agli interventi, alle cure, alle terapie.

Si tratta di storie anche paradigmatiche. Perché indicano cosa dovrebbe e non dovrebbe succedere nella sanità di un Paese civile; come sono e come dovrebbero essere le strutture per gli interventi e per il recupero funzionale; come far acquisire al più alto numero di soggetti la cultura dell’emergenza, ancora molto carente in Italia. Ogni racconto ha protagonisti che, con la loro partecipe ricostruzione, aggiungono emozioni vere ai racconti, che ne sviscerano gli snodi, che diventano essi stessi cronisti . Un vissuto che va oltre le singole, personali vicende e racconta pezzi veri, vivi e sorprendenti di storia e cultura italiana, non solo sanitaria.

Chi è l’autore

Maurizio Righetti, giornalista Rai, con esperienza in varie testate, è attualmente responsabile della fascia notturna del Televideo, per il quale cura anche i servizi sui temi di medicina. Ha collaborato con le firme più prestigiose della tv pubblica. Nel web di Televideo ha spesso raccontato, con coinvolgente partecipazione emotiva, ma sempre con piena aderenza all’evento e ai suoi dati oggettivi, originali storie di donne e uomini in momenti critici della loro vita. Dopo tanti volumi “tecnici” è al suo primo “vero” libro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi