Home | Tempo d'Europa | Con Papa Francesco gioia e speranza in Europa
Papa Francesco
Papa Francesco

Con Papa Francesco gioia e speranza in Europa

Bruxelles, 14 marzo 2013. “A nome dell’Unione europea, porgiamo le nostre sincere congratulazioni a Sua Santità Papa Francesco per la sua elezione”. E’ quanto si legge in una nota congiunta del presidente della Commissione europea José Manuel Barroso e del presidente del Consiglio europeo Herman Van Rompuy, alla notizia della fumata bianca del conclave a Roma.

“Auguriamo un lungo e benedetto pontificato, che conceda a Sua Santità e alla Chiesa cattolica di difendere e promuovere i valori fondamentali di pace, solidarietà e dignità umana, essenziali in un mondo che deve affrontare numerose sfide e un profondo cambiamento. Siamo convinti che Sua Santità continuerà con determinazione il lavoro dei predecessori per avvicinare i popoli alla religione e le religioni tra loro”.

Commentando l’elezione di Papa Francesco, il presidente del Parlamento europeo Martin Schulz ha augurato al cardinale Jorge Mario Bergoglio “coraggio e forza”. “Il Pontefice ha l’opportunità per rinnovare la Chiesa cattolica romana in una fase cruciale della sua esistenza. Il Papa offre guida, ispirazione e speranza a centinaia di milioni di credenti nel mondo. La scelta di un papa non europeo è un segnale incoraggiante. E’ necessario un nuovo impeto per far rivivere i valori fondamentali che sono alla base della cristianità: solidarietà e pace tra le nazioni e i popoli e supporto alla povertà. Questi valori urgono più che mai in un mondo che rischia di essere preso in una spirale di materialismo e ineguaglianza”.

“Con gioia e gratitudine accolgo la notizia del nuovo Papa”, ha affermato Mario Mauro, senatore della Scelta Civica con Monti per l’Italia. “Il nome che ha scelto, Francesco, è di buon auspicio per lo spirito di umiltà e di semplicità con cui si appresta ad affrontare le sfide che la Chiesa cattolica e il mondo intero stanno vivendo in questo momento”.

Per Cristiana Muscardini, eurodeputata nel Gruppo dei Conservatori europei al PE,  “i cattolici hanno con il Papa la speranza rinnovata: il mondo sappia ritrovare la ragionevolezza della comprensione e della convivenza, la Chiesa sappia rigenerare in tutti gli uomini la capacità di coniugare fede e libero arbitrio” .

“Gaudium magnum”, ha esultato Mario Borghezio, eurodeputato della Lega Nord. “Un Pontefice non propriamente ‘allineato’ con i dettami del mondialismo finanziario, vicino persino fisicamente al suo popolo, con un riferimento chiaro e inequivocabile, fin dalla sua prima allocuzione in San Pietro, al ruolo del ‘popolo’ chiamato a intervenire, nella preghiera, con il Padreterno affinché benedica il nuovo Papa. Dio e Popolo! Se non è populismo questo, nel senso più alto e nobile…”.

Guarda anche...

Giuseppina-Torre

Giuseppina Torre è l’autrice delle musiche del docu-film “Papa Francesco – La mia idea di Arte”

GIUSEPPINA TORRE, pianista e compositrice di origini siciliane, vincitrice di quattro Los Angeles Music Awards, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi