Home | Cinema | Il week-end di Pasqua al cinema
Jasmine Trinca

Il week-end di Pasqua al cinema

Un fine settimana di Pasqua ricco di titoli e suggestioni molto differenti. Si va dal viaggio di formazione di “Un giorno devi andare” con Jasmine Trinca al fantascientifico “The host” che narra di conquiste aliene. Chi preferisce una commedia italiana basata sugli equivoci può scegliere “Outing – fidanzati per sbaglio” e chi ha amato “Quasi amici” potrà ritrovare l’ex badante Omas Sy in “Due agenti molto speciali”.
UN GIORNO DEVI ANDARE – di Giorgio Diritti con Jasmine Trinca, Anne Alvaro, Pia Engleberth, Sonia Gessner, Amanda Fonseca Galvao, Paulo De Souza. Una giovane donna, uscita per caso dalle certezze della sua vita borghese in Italia, segue una suora lungo il Rio delle Amazzoni. Quella che sembrava una breve vacanza per mettere a posto la coscienza diventa scelta di vita e assunzione di responsabilità fianco a fianco con gli indigeni dell’Amazzonia a rischio di genocidio.

THE HOST – di Andrew Niccol con Saoirse Ronan, Diane Kruger, Max Irons, Jake Abel, William Hurt, Frances Fisher. In un mondo conquistato dagli alieni, un giovane si ribella in nome di un amore ormai quasi impossibile sotto la dittatura dei nuovi conquistatori. Toccherà a un’aliena che si commuove di fronte alle passioni degli umani, aiutare la protagonista a ritrovare la vita e la libertà. – OUTING -FIDANZATI PER SBAGLIO di Matteo Vincino con Nicolas Vaporidis, Andrea Bosca, Massimo Ghini, Claudia Potenza, Giulia Michelini, Camilla Ferranti. Due vecchi amici, separati dalla vita (uno vive a Milano, l’altro al sud) colgono l’occasione di un bando di finanziamento della regione Puglia per sostenere le giovani imprese creative.

IL CACCIATORE DI GIGANTI – di Bryan Singer con Ewan McGregor, Nicholas Hoult, Stanley Tucci, Warwick Davis, Bill Nighy, Ian McShane. Un onesto contadino apre per errore la porta del suo campo a una stirpe di giganti che vogliono riprendere signoria sulla terra. Diventato eroe suo malgrado, il bravo giovane entrerà nel mito come un paladino antico per la sua impari lotta contro i pericolosi nemici usciti, a loro volta, dritti dritti dalle fiabe più tradizionali.

I FIGLI DELLA MEZZANOTTE – di Deepa Metha con Satya Bhabha, Shahana Goswami, Shabana Azmi, Rajat Kapoor. Primo adattamento cinematografico per un’opera di Salman Rushdie, il film parte dallo spunto tradizionale di uno scambio fortunoso di bimbi in culla.

COME PIETRA PAZIENTE – di Atiq Rahimi con Golshifteh Farahani, Hamid Djavadan, Hassina Burgan, Massi Mrowat, Mohamed Al Maghraoui. Altro titolo “esotico” che ha molto impressionato nei festival internazionali. La “pietra paziente” non è questa volta, come nella tradizione afghana, un simbolo a cui le donne sole confessano i propri tremori e sogni, bensì un capo della resistenza afghana rimasto ferito alla spina dorsale durante un conflitto a fuoco. In attesa dei nemici, la moglie lo veglia scoprendo pian piano la propria identità di donna.

G.I. JOE – LA VENDETTA – di John Chu con Channing Tatum, Bruce Willis, Dwayne Johnson, Ray Stevenson, Adrianne Palicki, Ray Park. Ritornano i forzuti supereroi guidati dal giovane Tatum e dal veterano Willis. Questa volta il pericolo viene da lontano e il governo lascerà soli i soldati a combattere per il loro onore prima ancora che per la vita. Tutto secondo copione.

DUE AGENTI MOLTO SPECIALI – di David Charhon con Omar Sy, Laurent Lafitte, Sabrina Ouazani, Lionel Abelanski, Youssef Hajdi, André Marcon. Dopo il successo di “Quasi amici”, il ridanciano Omas Sy copia Eddie Murphy nei panno di un investigatore di quartiere (siamo a Bobigny, alle porte di Parigi) che deve indagare sulla morte dell’amante del premier e deve fare coppia con un investigatore della Brigade Criminelle. Thriller comico in salsa francese.

MARSUPILAMI – di e con Alain Chabat e con Lambert Wilson e Jamel Debbouze. Si ispira ai celebri fumetti di Spirou questa farsa molto amata in Francia su un esploratore che scopre, non creduto, una nuova specie animale nel folto della giungla: il Marsupilami appunto. Chi ama Alain Chabat (noto in Italia per le Avventure di Asterix e Obelix) non sarà deluso. (tgcom)

Guarda anche...

Jasmine Trinca

Cannes premia Jasmine Trinca: premio come migliore attrice di “Un Certain Regard”

E’ italiano uno de premi maggiori della selezione ufficiale del Festival di Cannes: Jasmine Trinca …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi