Home | Music Event | Africa Unite dal vivo al Black Out, vent’anni di reggae tutti in una notte
Africa Unite
Africa Unite

Africa Unite dal vivo al Black Out, vent’anni di reggae tutti in una notte

A 20 anni esatti dal tour “Babilonia e Poesia”, quarto disco degli Africa Unite che li ha portati in tour per oltre cento date tra Italia, Olanda e Inghilterra, Madaski, Bunna e la formazione originale datata 1993, sono pronti per tornare a calcare i palchi della Penisola con una tournée che prenderà il via ad aprile. “L’idea di realizzare Babilonia e Poesia 2013 è nata a cena, da un’idea mia e di Max Casacci” – racconta Madaski. La formazione originale dell’epoca, Bunna, Madaski, Max Casacci, Papa Nico, Paolo Parpaglione, Gianluca “Cato” Senatore e Drummy Sir Gio, suonerà in una decina di concerti esclusivi utilizzando gli stessi strumenti di allora, conservati in perfetto stato, e facendosi accompagnare dagli stessi tecnici di quel tour che ha fatto storia e che ora anche i più giovani potranno vedere.
“Penso che gran parte del nostro pubblico, quella più giovane in particolare, possa gustarsi un repertorio quasi inedito, diverso e sicuramente poco suonato dalla formazione contemporanea. Il nostro entusiasmo è enorme, spero l’interesse di chi ci ascolterà possa esserlo altrettanto”, racconta Madaski.
Per questa occasione, ognuno “abbandonerà” per qualche settimana la sua band attuale e si occuperà di ricreare quel feeling che ha caratterizzato per diversi anni il suono degli Africa Unite: “Il feeling tra tutti noi non si è mai interrotto, in questi anni abbiamo sempre collaborato, insomma ci conosciamo molto meglio ora di vent’anni fa. Quello di ‘Babilonia e Poesia’ era un periodo molto interessante per la musica italiana, stava nascendo lo ‘zoccolo duro’ torinese, si iniziava a collaborare con le varie realtà della nostra provincia che di lì a poco avrebbero letteralmente conquistato la scena del panorama nazionale”, racconta Madaski.

Madaski – voce e tastiere, Bunna – voce e chitarra, Papa Nico – percussioni, Sergio Pollone (Disco Inferno, Fratelli di Soledad, Casino Royale) – batteria, Max Casacci (Subsonica) – chitarre, Gianluca “Cato” Senatore (The Bluebeaters) – basso, Paolo “The Angelo” Parpaglione (The Bluebeaters) – sax, Mauro Tavella – campionatori.

Mercoledì 10 aprile
Ore 22.00
Blackout Rock Club
Via Casilina, 713 – Roma

Guarda anche...

Africa Unite

Africa Unite, al via il nuovo tour 2017

Dopo la pubblicazione dell’album Il Punto di Partenza, scaricato da più di cinquantamila persone, grazie …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi