Home | Manifestazioni | Anche Capossela e Silvestri al Concertone
Vinicio Capossela

Anche Capossela e Silvestri al Concertone

Ci saranno anche Vinicio Capossela, Daniele Silvestri e Renzo Rubino sul palco del Concertone del Primo Maggio 2013, promosso da CGIL, CISL e UIL. Se a Vinicio Capossela sarà affidato il compito di riscaldare la piazza con la sua musica raffinata e visionaria, accompagnato dalla banda del paese di Calitri, Daniele Silvestri attraverso la sua musica porterà sul palco la LIS – la Lingua dei Segni Italiana – per sostenerne il riconoscimento come lingua ufficiale, mentre per Renzo Rubino quello a piazza San Giovanni sarà un debutto dopo il fortunato esordio sanremese. Si completa così il cast di questa edizione che, seguendo il tema artistico “Musica per il nuovo mondo. Spazi, radici, frontiere”, vedrà esibirsi: Elio e Le Storie Tese, Max Gazzè, Cristiano De Andrè, I Ministri, Africa Unite e Marta sui Tubi, Motel Connection, Enzo Avitabile e i Bottari, Management Del Dolore Post Operatorio e Marco Notari, il Premio Oscar Nicola Piovani con Tosca e Giovanni Sollima e un’orchestra composta da 100 violoncellisti che apriranno la parte serale della maratona con l’esecuzione dell’Inno di Mameli. Novità assoluta di questa edizione è la partecipazione di un’eccezionale orchestra rock, diretta dal compositore e produttore musicale Vittorio Cosma: riuniti in un ensemble unico senza precedenti, alcuni tra i migliori rappresentanti del panorama musicale italiano – Roberto Angelini (chitarra), Enzo Avitabile (sax), Boosta dei Subsonica (tastiere), Fabrizio Bosso (tromba), Capone Bungt&Bangt (percussioni), Mario Corvini (trombone) Sebastiano De Gennaro (batteria), Stefano Di Battista (sax), Moreno Ferrara e Silvio Pozzoli (cori), Gnu Quartet (archi), Chicco Gussoni (chitarra), Albero Tafuri (piano e tastiere), Andrea Mariano dei negramaro (tastiere e sintetizzatori), Federico Poggipollini (chitarra), Lorenzo Poli (basso), Elio Rivagli (batteria), James Senese (sax), Maurizio Solieri (chitarra), Adriano Viterbini dei Bud Spencer Blues Explotion (chitarra) – eseguiranno brani di artisti che hanno fatto la storia della nostra musica, da Lucio Dalla ad Adriano Celentano da Francesco De Gregori a Lucio Battisti, riletti in chiave rigorosamente rock e interpretati da Niccolò Fabi, Federico Zampaglione, Elio e le storie tese, Francesco Di Giacomo e Vittorio Nocenzi del Banco del Mutuo Soccorso, Appino dei Zen Circus, Emidio Clementi dei Massimo Volume, Cosmo, Colapesce, Erica Mou, Ensi e Giovanni Gulino dei Marta sui tubi.

Sarà Geppi Cucciari a condurre, per la prima volta, la lunga maratona musicale e televisiva che sarà trasmessa in diretta su RaiTre, con la regia di Stefano Vicario, a partire dalle 15, con l’Anteprima del Concerto, per proseguire poi dalle 16 fino a mezzanotte, interrotta solo dall’edizione del Tg3 delle 19.

Nel pomeriggio spazio alla musica emergente con l’esibizione dei finalisti e la proclamazione del vincitore dell’1M Festival, il contest musicale che unisce palchi reali e virtuali in un unico, grande evento che dà la possibilità a sei artisti emergenti – Aeguana Way, Almamediterranea, CRIFIU, honeybird & the birdies, Le Metamorfosi, Toromeccanica – di esibirsi dal vivo e in diretta tv su RaiTre durante il concertone. Attraverso due tappe, WeWeb e WeLive, si è snodato un percorso iniziato lo scorso dicembre e che ha visto la partecipazione di 700 artisti. L’ultima fase, WeFree, vede i 6 finalisti contendersi il titolo di vincitore di questa edizione direttamente sul palco di piazza San Giovanni. Sarà decretato vincitore l’artista che riceverà il maggior numero di voti nel periodo di apertura delle votazioni, dalle ore 15 alle ore 19 del Primo Maggio. A ognuna delle band in gara sarà attribuito un numero telefonico univoco. Tale numero verrà comunicato durante la diretta televisiva attraverso la grafica e a voce e contemporaneamente sarà pubblicato sui siti internet www.1mfestival.com, www.primomaggio.com e sui canali social del Concerto del Primo Maggio e di 1MFestival. COME SI VOTA. Il pubblico da casa e in piazza potrà esprimere la propria preferenza semplicemente facendo uno squillo, da telefono fisso o mobile, al numero di telefono assegnato all’artista preferito. La chiamata è GRATUITA. Da ogni numero di telefono si potrà votare uno specifico artista UNA SOLA VOLTA nel corso dell’intero orizzonte temporale di durata delle votazioni. Tuttavia nello stesso arco temporale sarà possibile votare più di un artista, potendo comunque assegnare un solo voto a ognuno di loro. Il servizio verificherà che il numero chiamante non abbia già votato. Si accerterà inoltre che non si tratti di numero con ID nascosto (numero non riconoscibile) e assegnerà un voto per ogni numero chiamato. Ognuno dei numeri chiamati corrisponde a un gruppo musicale: l’artista/band che all’interno dell’orizzonte temporale del concorso ha totalizzato il maggior numero di voti verrà dichiarato vincitore. Una volta chiuse le votazioni, il vincitore finale sarà invitato nuovamente sul palco in serata e, oltre a vedersi riconosciuti premi e menzioni speciali, avrà la possibilità di esibirsi nuovamente eseguendo il brano vincitore del concorso. Oltre a questo, le band finaliste avranno una serie di premi e opportunità. Tra questi, Poste Italiane mette in palio per il vincitore un premio di 5.000 euro per la realizzazione di un videoclip mentre Telecom Italia consegnerà una targa Cubomusica. Inoltre, Puglia Sounds, che anche quest’anno collabora al Concertone, mette a disposizione tre premi per i sei finalisti: il vincitore del contest si aggiudicherà anche il Premio Medimex e si esibirà nella terza edizione del Medimex, Fiera delle Musiche del Mediterraneo promossa da Puglia Sounds che si svolgerà a Bari da giovedì 5 a domenica 8 dicembre. Inoltre altri due artisti/gruppi finalisti si aggiudicheranno il Premio Puglia Sounds e avranno la possibilità di esibirsi in festival e manifestazioni musicali che si svolgeranno questa estate in Puglia.

E per la prima volta nella sua storia il Concertone diventerà un film. Un vero e proprio docu film, girato da un milione di occhi. Gli stessi che il Primo Maggio parteciperanno alla grande festa di piazza San Giovanni. Attraverso un’applicazione per iPhone e Android creata ad hoc e scaricabile gratuitamente ogni utente potrà caricare i propri video, scegliendo tra le categorie disponibili quella che meglio descrive il contenuto inviato. Avrà così la possibilità di prendere parte a un film collettivo, per raccontare il Primo Maggio dall’unico punto di vista che conta: quello del pubblico. I migliori contenuti diventeranno parte del progetto “One Million Eyes, Baby” un ambizioso lungometraggio che avrà in cabina di regia Stefano Vicario. In un sofisticato gioco tra realtà e finzione, il regista racconterà le mille facce della Piazza immergendo le tante micro-testimonianze caricate dagli utenti in tre racconti di fiction che si svolgeranno proprio nei giorni della manifestazione. Partecipare è facile. Basta scaricare l’applicazione ufficiale di 1MVIDEO (www.1mvideo.it) e cominciare subito a ‘girare’ i propri contenuti video. Per facilitare lo sviluppo del racconto l’applicazione fornisce una serie di Tag che corrispondono ai vari momenti dell’avventura: dalla notte prima della partenza, al viaggio, agli incontri, fino agli ultimi istanti nella piazza oramai vuota. Una seconda lista di Tag, più specifica, aiuterà invece l’utente a descrivere il mood del video appena realizzato con delle parole chiave più “emotive”: l’amore, l’amicizia, la felicità o le grandi emozioni vissute nell’affollatissima Piazza San Giovanni. L’app gratuita 1MVIDEO è già disponibile e può essere scaricata dall’Apple Store https://itunes.apple.com/it/app/1mvideo/id633317379?mt=8 e dallo store Google Play https://play.google.com/store/search?q=1MVIDEO, dai siti www.primomaggio.com, www.1mfestival.com e www.1mvideo.it. L’applicazione è in funzione fino alle ore 23:59 del 5 maggio 2013. Dal 6 maggio comincerà l’opera di selezione del materiale. Si consiglia di scaricare l’App prima di arrivare in Piazza San Giovanni il Primo maggio, dove a causa di sovraccarico di rete potrebbe risultare difficile o impossibile scaricare 1MVIDEO dagli store. Se per motivi tecnici qualche utente non potrà scaricare l’app potrà comunque inviare un proprio contenuto video che riterrà valido via mail all’indirizzo info@1mvideo.it inserendo nell’oggetto della mail: 1MVIDEO e indicando TAG per ogni contenuto video. La durata del video non deve superare i 15 secondi. Per conoscere tutti i dettagli dell’iniziativa, o per condividere direttamente le informazioni presenti in questo comunicato è possibile accedere al nostro blog ai link (One Million Eyes, Baby: IL PRIMO SOCIAL MOVIE del PRIMO MAGGIO) e (1MVIDEO: funzionalità e dettagli tecnici).

Guarda anche...

Vinicio-Capossela

Vinicio Capossela: da oggi in vendita il libro “I Cerini di Santo Nicola”

Due nuovi appuntamenti coronano l’anno 2017 di VINICIO CAPOSSELA, attualmente impegnato con il tour “Ombre …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi