Home | Gossip | Il padre di Katy Perry ha bollato la cantante come "figlia del diavolo"
Katy Perry
Katy Perry

Il padre di Katy Perry ha bollato la cantante come "figlia del diavolo"

Doccia gelata in casa di Katy Perry. Il padre, l’intransigente predicatore Keith Hudson, ha bollato sua figlia come “figlia del diavolo”. La popstar è stata oggetto di un attacco durissimo da parte del papà per i suoi testi audaci come i versi lesbici della sua hit “I Kissed A Girl”, così come per i suoi abiti e le movenze sul palco, e ha esortato la sua congregazione a “pregare per Katy”.
La notizia viene dal tabloid inglese The Sun che riferisce alcune parole dette dal predicatore durante un sermone in una chiesa californiana: “La gente si chiede come io possa predicare se ho messo al mondo una ragazza che cantava di baciare un’altra ragazza. Ero a un concerto di Katy e c’erano 20mila persone. Guardavo questa generazione e la loro esaltazione. Sembrava quasi una chiesa. Sono rimasto lì e ho pianto, e continuavo a piangere e piangere. Amano e adorano la cosa sbagliata”. Per ora da Katy e dalla madre nessuna replica a queste durissime parole. (tgcom)

Guarda anche...

Katy Perry

Katy Perry con “Hey Hey Hey”, in radio da venerdì 12 gennaio

Da questo venerdì sarà in radio “Hey Hey Hey” di Katy Perry, nuovo singolo estratto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi