Home | In Attualità | Luciano Ciocchetti il 1 maggio a Roma
Luciano Ciocchetti
Luciano Ciocchetti

Luciano Ciocchetti il 1 maggio a Roma

A Roma, il 1° maggio, al Parco Rosati, Luciano Ciocchetti ha dato il via alla campagna elettorale in vista delle prossime elezioni comunali del 26 e 27 maggio con più di 2000 persone nel giorno della festa dei lavoratori. E’ risultato come un momento di confronto importante alla luce dei relatori che si sono succeduti sul palco, tra i quali, candidati al Consiglio Comunale di Roma Capitale con la lista civica “Cittadini x Roma” per Alemanno: Ignazio Cozzoli e Francesca Barbato. Ed inoltre, presente, il Sindaco Gianni Alemanno, con Pietro Sbardella, Francesco Smedile e Massimiliano Maselli. La presenza di tante persone ha dato tutto l’entusiasmo necessario per affrontare questa nuova sfida. L’on. Ciocchetti ha ribadito con altri relatori la scelta di sostenere la ricandidatura a Sindaco di Gianni Alemanno per il fatto che il perimetro politico del centro destra è l’unico spazio con il quale condividere valori e programmi. E’ stato evidenziato che l’amministrazione guidata da Alemanno ha lavorato molto bene per la Capitale e pertanto sia in grado di poter rappresentare un valore aggiunto. E’ stato sottolineato che insieme può essere fatta una grande squadra, tenuto anche conto che negli ultimi cinque anni si è svolto un grandissimo lavoro per fronteggiare il buco di bilancio, eredità dalla sinistra. Poi, tra i risultati conseguiti, la riforma di Roma Capitale, che ha creato una forma di governo più forte e autorevole, la riduzione dei reati in città del 14% grazie all’accresciuto controllo del territorio, l’aumento del 70% in quanto alle risorse destinate al sociale. Tra le proposte evidenziate dall’on. Ciocchetti, la riqualificazione della Capitale. E’ stato detto in proposito che “Molti quartieri – soprattutto quelli costruiti dal dopoguerra in poi – hanno bisogno di essere ristrutturati, riqualificati, riutilizzati, demoliti e ricostruiti. La riqualificazione è un modus operandi che appartiene già a tutte le altre grandi capitali europee. E’ ormai da anni diventata motore dell’azione edilizia prevedendo risparmio, minore utilizzo del territorio e dell’ambiente. Roma, in particolare dalle mura aureliane in poi, ha bisogno di grandi interventi di questo genere che possono, tra l’altro, creare nuovi posti di lavoro. Il diritto al lavoro è e resterà sempre una delle nostre priorità. La Capitale offre risorse inestimabili che ad oggi necessitano di un’ottimizzazione”. E tra i progetti di riqualificazione urbana e potenziamento delle infrastrutture, uno su tutti è il progetto Greenways, che prevede la realizzazione di un boulevard pedonale e ciclabile attrezzato e fotovoltaico lungo 7 km che corre lungo il tombinamento del percorso ferroviario da Monte Mario a San Pietro, raggiungendo il Tevere e collegando la periferia nord al centro della città. Circa le infrastrutture esistenti, è stata proposta la realizzazione di un tram di nuova generazione che si sviluppi lungo la Palmiro Togliatti, che rappresenta una delle arterie della viabilità romana, ed ancora la trasformazione della tratta Roma-Ostia Lido nella prima parte di una nuova linea metropolitana.

Guarda anche...

Roma

Luciano Ciocchetti Natale di Solidarietà

Il “NATALE DI SOLIDARIETÀ 2014”, organizzato da Luciano Ciocchetti si svolgerà giovedì 18 dicembre, alle …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi