Home | Tempo d'Europa | Euromed, Vito Bonsignore: Andreotti, coraggioso precursore delle politiche euromediterranee
Giulio Andreotti
Giulio Andreotti

Euromed, Vito Bonsignore: Andreotti, coraggioso precursore delle politiche euromediterranee

Bruxelles, 9 maggio 2013. “Permettetemi di aprire la nostra riunione rendendo omaggio alla memoria del senatore Giulio Andreotti, un grande statista italiano”. Si è espresso così Vito Bonsignore, vicepresidente del gruppo PPE, responsabile per le politiche euromediterranee, aprendo la riunione dei deputati del Gruppo con gli ambasciatori dei paesi del Mediterraneo.

“Giulio Andreotti, per sette volte primo ministro, è stato una personalità politica centrale nella costruzione europea, ma anche e soprattutto colui che ha dato per il proprio paese e per l’Europa un contributo senza eguali alla cooperazione euromediterranea”.

“Andreotti è stato uno dei leader politici europei che più si è speso affinché le due sponde del Mediterraneo potessero, non solo dialogare, ma anche costruire e collaborare concretamente attraverso una qualche forma di cooperazione strutturata. Un coraggioso precursore, un anticipatore e un costruttore di quell’unione tra le due sponde del Mediterraneo che oggi resta una priorità anche grazie al suo lavoro”.

Sono seguiti gli interventi dell’ambasciatore dell’Algeria Amar Bendjama, decano della delegazione, del segretario generale del PPE, Antonio Lopez, e degli ambasciatori presenti: tutti hanno voluto rendere omaggio a Giulio Andreotti e al suo ruolo, non solo di statista, ma anche di grande “amico del Mediterraneo”.

La riunione ha affrontato poi diversi temi di attualità tra i quali la situazione politica nei paesi del Maghreb, del Mashrek, Israele e Palestina; il rilancio della politica europea per il Mediterraneo: nuovo impegno politico, definizione di progetti strategici comuni, miglioramento degli strumenti operativi e di assistenza tecnica e finanziaria.

Vito Bonsignore ha illustrato agli ambasciatori la strategia del gruppo PPE nel Mediterraneo.

 

 

 

Guarda anche...

Naufragio Lampedusa

Naufragio Lampedusa: l’Europa si assuma le responsabilità per l’immigrazione

Bruxelles, 5 Ottobre 2013. I vicepresidenti del Parlamento europeo Roberta Angelilli e Gianni Pittella hanno …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi