Home | In Sport | Dragon Boat le Donne in Rosa inaugurano la nuova imbarcazione
Donne in rosa LILT Dragon Boat
Donne in rosa LILT Dragon Boat

Dragon Boat le Donne in Rosa inaugurano la nuova imbarcazione

Sabato 22 giugno, alle ore 10, a Sabaudia presso il Circolo Canottieri, si svolgerà la cerimonia di inaugurazione del nuovo Dragon Boat, da parte del Centro LILT e Donne Più di Latina.  Nell’area di via Principe di Piemonte, è previsto l’intervento del Presidente provinciale LILT, Alessandro Rossi, e di diverse autorità presenti per il particolare avvenimento sportivo e sociale.  In merito alla realizzazione dell’imbarcazione, si tratta di un progetto, fortemente voluto dall’ ex Assessore Regionale Aldo Forte, con il contributo dell’Assessorato ai Servizi Sociali del Comune di Latina Patrizia Fanti e della delegata Pari Opportunità della Provincia di Latina Marilena Sisca. Tutto ciò con l’obiettivo di far svolgere l’attività fisica di canoa/dragone per facilitare il drenaggio linfatico per le donne operate di tumore al seno. L’attività rappresenta un efficace fattore di reintegrazione sociale che riunisce attraverso un’attività ludica svolta in un ambienta naturale ( lago di Sabaudia) la condivisione dell’uscita dalla malattia attraverso una disciplina che appartiene ad uno sport praticato da oltre 115 anni in tutto il mondo e riconosciuto dalla Federazione Dragon Boat. Era il 1996 quando il dott. Don McKenzie, specializzato in medicina sportiva e fisiologia dell’allenamento all’università British Columbia di Vancouver Canada, decide di approfondire le teorie mediche secondo cui dopo il trattamento chirurgico del tumore al seno la parte superiore del busto doveva essere tenuta in assoluto riposo perché, pensavano, che ogni sforzo o esercizio fisico, avrebbe causato l’insorgere di linfedema, un gonfiore debilitante e doloroso del braccio corrispondente alla zona dell’intervento. Tra le tante ricerche mediche in materia il Dott. McKenzie non trovò alcun supporto scientifico a tale pensiero così chiese ad un gruppo di 24 donne tutte sopravvissute al tumore al seno, di far parte di un progetto sperimentale di allenamento in palestra seguito da allenamento su dragon Boat in preparazione dell’edizione 1996 del Festival Mondiale di Dragon Boat. L’obiettivo era ambizioso: dimostrare che lo sforzo fisico aiutava la riabilitazione a seguito dell’operazione. Decise dunque di allenare le donne dando loro un obiettivo, partecipare al Festival che nel giugno di quell’ anno si svolgeva proprio a Vancouver, e vincere dunque la malattia. Questa iniziativa diede poi origine al Gruppo “Abreast in a Boat” ormai diventato una leggenda Canadese. Con loro grande soddisfazione tutte le donne del gruppo notarono che questa attività sportiva aveva avuto conseguenze molto positive sul loro stato fisico e mentale; si sentivano tutte più in forma più forti e su di morale, sentivano di nuovo il controllo della loro vita e potevano ancora essere fisicamente attive. Questo riacquisito benessere diede conforto e fiducia anche alla loro cerchia di familiari e amici, naturalmente coinvolti nella grave situazione. Insomma il dramma della diagnosi di cancro era stato ridimensionato e nessuno sviluppò il temuto linfedema. Gli studi del dott. McKenzie sono continuati negli anni per provare come l’esercizio fisico sia importante nella fase di guarigione del tumore al seno.
Il Gruppo Donna Più della LILT di Latina capeggiato dalla fisioterapista Dott.ssa Anna Maria De Cave,  ha iniziato il suo percorso nel febbraio del 2010. E’ seguito da un team di professionisti volontari della LILT e del Circolo dei Canottieri di Sabaudia. Nel corso degli anni ha svolto diverse attività di supporto ed integrative per le quali si registrano un totale di 5047 prestazioni annue di cui: attività motoria in palestra N.3720; attività di linfodrenaggio N.262; attività di massoterapia N. 205; attività di Dragon Boat presso il lago di Sabaudia N. 860.

Il gruppo Donna Più ha inoltre conquistato più volte il titolo di Campione di Italia del Gruppo Donne in Rosa Federazione Italiana Dragon Boat. Grazie all’acquisto dell’ imbarcazione “Dragon Boat” si è completato in modo efficace ed efficiente un percorso riabilitativo in corso presso la sede LILT di Latina e indirizzato a circa 50 donne attualmente in cura.

Guarda anche...

giada_gervasi_sindaco

Quel fenomeno di sindaco di nome Giada

Sabaudia, 19 agosto 2017. E’ il primo sindaco (lei preferisce il maschile in omaggio al …

mostre

Mostre da non lasciarsi sfuggire

Ultimi giorni per una serie di bellissime mostre lungo l’intero stivale. Chiudono infatti entro pochi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi