Home | Manifestazioni | USURA –  FLAGELLO UMANO ECONOMICO SOCIALE. Il coraggio della paura
convegno USURA-FLAGELLO UMANO, ECONOMICO, SOCIALE
convegno USURA-FLAGELLO UMANO, ECONOMICO, SOCIALE

USURA –  FLAGELLO UMANO ECONOMICO SOCIALE. Il coraggio della paura

“La migliore strategia per eludere il fenomeno USURA è non caderci. L’arma più efficace: la PREVENZIONE. E, dunque, il riuscire evitare quel canale di trasmissione fra le banche e le finanziarie. Occorre liberare l’imprenditore dal sopraindebitamento, riavvicinarlo al sistema del credito istituzionale, insegnandogli a gestire la sua impresa e il rapporto con il finanziamento. Quando si parla di USURA, in realtà, si parla di un male antico, che oggi, nel 2013, dovrebbe  oramai essere solo un lontano ricordo cui dedicare poche righe sui libri di economia”

La voce di Franco Trocchi risuona forte e chiara al termine dell’incontro a tema  tenutosi il 27 giugno scorso.
E i dati parlano chiaro: se da un lato ormai la “neoplasia” si sta divulgando  vertiginosamente, con metastasi quasi irreversibili, dall’altro -paradossalmente- le denunce sono in calo.

Essere inversamente proporzionale urla ancora troppo in omertà  tutto il degrado psicologico, e non solo sociale, cui il fenomeno sembra non riuscire a porre freno.

E’ stato questo il tema scottante esaminato durante il convegno  USURA-FLAGELLO UMANO, ECONOMICO, SOCIALE- tenutosi nell’Aula Magna VINCENZO PARISI della Scuola Superiore di Polizia a Roma, e organizzato dalla Associazione Culturale Civiltà Progresso Europa ed S.O.S. Impresa, sotto l’egida di Regione Lazio, Roma Capitale e con la collaborazione di Airp Onlus, EConfesercenti, Associazione Antonino Caponnetto e Associazione Nazionale Polizia di Stato attraverso il vicepresidente Carmelo Mandalari.

Nonostante la concomitanza di un arresto eccellente nell’ambito della criminalità romana, illustri i relatori: il sen. Lorenzo Diana, presid. Rete per la Legalità, dr Antonio Adinolfi, dipartimento del Tesoro, Antonio Anile, SOS Impresa, Italo Santarelli (presid. AIRP Onlus,  Paolo Lupi, ordine dei Commercialisti di Roma; insieme alle dsse Miglio e Gentile (rispettivamente Commissione Straordinaria Antiusura e Portavoce del Vice ministro dell’Interno Sen Filippo Bubblico), il dott Chieco (vicedirettore della Scuola Superiore) e il dott. Franco Trocchi.

Suggestivo, e a tratti commovente nella sua sempre attuale drammaticità, il filmato “Italo”, storia autobiografica raccontata dallo stesso protagonista dott. Santarelli, una -delle poche, verrebbe da riconoscere amaramente- vittime scampate al decimante flagello del suicidio annunciato.

[nggallery id=492]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi