Home | In Cultura | Al Museo Lavinium riuscito spettacolo teatrale sull’Antologia di Spoon River
Museo Civico Archeologico Lavinium
Museo Civico Archeologico Lavinium

Al Museo Lavinium riuscito spettacolo teatrale sull’Antologia di Spoon River

Nell’ambito della rassegna “Estate al Museo 2013”, un particolare successo ha riscosso, a Pomezia, venerdì 2 agosto scorso, la rappresentazione teatrale messa in scena dalla compagnia “Il cassetto nel sogno” . Il testo “SPOON RIVER” “Tutti dormono sulla collina”, ripreso dal libro di poesie di Edgar Lee Masters, è stato opportunamente riadattato dal regista Massimo Pettinari. In numero di 11 i protagonisti attori, che, nell’accogliente giardino del Museo Lavinium hanno dato vita in maniera adeguata, ad un interessante spettacolo di gran rilievo sotto l’aspetto recitativo e interpretativo della significativa raccolta poetica, tradotta nell’anno 1943 in Italia dalla scrittrice Fernanda Pivano. L’esordio americano del libro era avvenuto nel 1915 e  la sua prima uscita in Italia venne curata dal romanziere Cesare Pavese, che all’epoca comprese l’importanza dell’innovativa trama. Si può parlare di una pièce “impegnata”, dove i tanti personaggi, che popolano il libro di Edgar Lee Masters, raccontano le loro esperienze vissute attraverso dolore e gioia, sofferenza e serenità, tradimenti e fedeltà’, disillusione e speranze. Ognuno viene presentato con una morale differente e si caratterizza per comunicare il messaggio che racchiude la propria esistenza. Per ciascuno il proprio epitaffio è assoluto, la verità. Le vicende degli abitanti di un paese vicino ad una collina ed al fiume Spoon rappresentano le tante e contraddittorie sfaccettature dell’esistenza umana con un messaggio ancora attuale e universale. E’ con la morte che gli abitanti del villaggio acquistano il dono della libertà in quanto non hanno più nulla da perdere nè da ricavare, l’importante è raccontare la verità di quanto è accaduto e che forse non era stato bene compreso quando gli stessi personaggi erano in vita. Gli applauditi interpreti dello spettacolo rispondono ai nomi di Dina Gargoni, Marina Migliorini, Rossella Anderlini, Gloria Pettinari, Federica Castagnacci, Valentina Ferraro, Deborah Ferlazzo, Marzia Petrozzi, Massimo Trecapelli, Valerio Ferraro, Marco Caieta e Massimo Pettinari. Le musiche sono di Loreena McKennitt, i suoni di Mario Buonanno e le luci di Francesco Castagnacci. Settanta ritratti, dei duecentoquarantatre presenti nell’Antologia di Le Masters più “La collina” di De Andrè come prologo, così è stata condensata l’esposizione dei protagonisti in cui i segreti vengono allontanati nel mondo dell’aldilà dove ogni sipario è stato opportunamente dissacrato. La compagnia “Il cassetto nel Sogno”, per la riuscita della recita, ha ottenuto un gradito apprezzamento dall’attento pubblico intervenuto, a dimostrazione di una positiva carriera che ha preso l’avvio dall’anno 1995 e che nel tempo ha raccolto diversi successi.

Guarda anche...

Passioni in Maschera

Al Museo Lavinium Mostra-Evento: Passioni in Maschera

Periodo di Carnevale con un singolare e originale programma al Museo Lavinium di Pomezia. Per …

Due cuori ed un Museo

Al Museo Lavinium San Valentino con Due cuori ed un Museo

Venerdì 14 febbraio, in occasione della Festa di San Valentino, il Museo propone una singolare attività con …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi