Home | In Sociale | UNICEF su presunto utilizzo di armi chimiche in Siria
UNICEF
UNICEF

UNICEF su presunto utilizzo di armi chimiche in Siria

22 agosto 2013 – “Le ultime notizie di attacchi contro i civili, tra i quali presumibilmente anche bambini, alla periferia di Damasco sono davvero allarmanti”.
“Questi orribili atti dovrebbero essere un promemoria per tutte le parti coinvolte e per tutti coloro che possono influenzarle: questo terribile conflitto è andato avanti troppo a lungo e i bambini hanno sofferto oltremodo”.
“I bambini devono essere protetti e coloro che non riescono a farlo, saranno ritenuti responsabili”.

Guarda anche...

migranti

Unicef. Migranti: su Codice di condotta proposto per le ONG

Poiché ogni settimana nel Mar Mediterraneo migliaia di rifugiati e migranti vengono portati in salvo, …

Muzoon Almellehan

UNICEF al G20 di Amburgo con la rifugiata siriana Muzoon Almellehan

L’UNICEF, in occasione del vertice del G20 ad Amburgo, ricorda che la mancanza di fondi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi