Home | Tempo d'Europa | Rilanciare in Europa la Cittadella di Alessandria
Rilanciare in Europa la Cittadella di Alessandria
Rilanciare in Europa la Cittadella di Alessandria

Rilanciare in Europa la Cittadella di Alessandria

Bruxelles, 22 agosto 2013. L’eurodeputato PPE Oreste Rossi ha incontrato a Bruxelles il presidente del Consiglio della Provincia di Alessandria, Giovanni Barosini, per individuare una linea operativa al fine di rilanciare la Cittadella di Alessandria in Europa, attraverso un incontro che si terrà il prossimo ottobre proprio al Parlamento europeo.

La Cittadella di Alessandria è uno dei più grandiosi monumenti europei, nell’ambito della fortificazione permanente del XVIII secolo, e uno dei pochi ancora esistenti nel Vecchio Continente. Innalzata su progetto di Ignazio Bertola, e costruita nel 1728 grazie a Vittorio Amedeo II di Savoia, la Cittadella è stata candidata nel 2006 alla lista del Patrimonio mondiale dell’Umanità UNESCO, ma oggi corre il pericolo di essere frazionata in forme diverse di gestione, con destinazioni d’uso tra loro contrastanti o improprie.

‹‹Per evitare che l’opera bertoliana venga manomessa o addirittura lasciata in stato di abbandono  – hanno spiegato Rossi e Barosini – è nato un progetto di comunicazione virtuale e digitale grazie al lavoro svolto dalla professoressa Anna Marotta e dal suo team di ricercatori, tra cui Serena Abello, della facoltà di Architettura del Politecnico di Torino, che hanno approfondito la trasformazione dei sistemi di difesa nell’alessandrino, estendendo l’indagine all’analisi delle Cittadelle e Città di fondazione esistenti in ambito europeo. L’incontro al Parlamento sarà preceduto a settembre, ad Alessandria, da un tavolo di lavoro a cui prenderanno parte le istituzioni locali, per poi puntare direttamente alla capitale europea››.

‹‹L’obiettivo – hanno sottolineato Rossi e Barosini è quello di inserire il progetto in un bando europeo, che possa promuovere i circuiti informativi di interesse turistico e culturale, valorizzando, così, la Cittadella come patrimonio storico UE e per rilanciare il nostro turismo. Fondamentale è il sostegno del Comitato difesa Cittadella di Alessandria, nella figura del presidente Guido Ratti››.

L’incontro ha suscitato l’interesse di molti eurodeputati italiani, tra cui il coordinatore del PPE in commissione Cultura, Marco Scurria, Elisabetta Gardini, Fabrizio Bertot, Sergio Silvestris, Giommaria Uggias, Antonio Panzeri e Iva Zanicchi.

‹‹Ė emerso chiaramente  – ha concluso Rossi che la Cittadella di Alessandria non è solo una risorsa turistica italiana, ma di valenza europea, proprio per il vissuto storico e culturale che ha alle spalle. Pertanto, da alessandrino e da europarlamentare, credo si debbano unire le forze per far sì che questo monumento venga salvato››.

Guarda anche...

Oreste Rossi

Mercato unico dell’energia nell’UE per salvare imprese e famiglie

Bruxelles, 6 maggio 2014. «Come si può pensare di tenere in piedi le grandi industrie …

Oreste Rossi

Oreste Rossi, Renzi abroghi prelievo del 20%

Commissione Ue risponde a Rossi e conferma sospensione del prelievo del 20% sui bonifici esteri. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi