Home | In Cultura | FIABA Il presidente Giuseppe Trieste in visita a Sabaudia
photo Marco Bonanni
photo Marco Bonanni

FIABA Il presidente Giuseppe Trieste in visita a Sabaudia

In visita a Sabaudia Giuseppe Trieste, presidente della FIABA, la Federazione Italiana per l’Abbattimento delle Barriere Architettoniche. Nella giornata di martedì 20 agosto, l’autorevole rappresentante della nota Associazione, situata a Roma, a Piazzale degli Archivi, 4, su invito dello scrittore Benito Corradini, anche responsabile della rivista “La Sponda”, ha svolto un breve tour nel territorio della località marina. Tra i luoghi visitati, il lungomare con le sue pedane che portano in spiaggia, il centro città ed altri siti. Nel corso della passeggiata, anche un improvvisato incontro con il Sindaco Maurizio Lucci. Il Comm. Trieste, da un lato, è rimasto bene impressionato dai luoghi esplorati nella ridente località insignita della Bandiera Blu, e, dall’altro, ha fornito alcune indicazioni per un adeguato miglioramento delle strutture esistenti ai fini di un più concreto utilizzo delle stesse. “Necessita fornire dei servizi sotto l’aspetto della frequentazione che valgano per tutti – così ha ribadito il presidente FIABA – in modo da rendere più agevole ogni spostamento e utilizzo dei luoghi e delle strutture. Lo stesso dicasi per l’arenile – ha sottolineato Giuseppe Trieste – dove vi è l’obiettiva esigenza da parte delle persone diversamente abili di godere della bellezza dei siti e con sforzi più limitati si potrebbero trovare delle soluzioni più agevoli per la pratica degli arenili”. Si è perciò parlato di progetti di qualità in questo specifico settore, anche sul piano del miglioramento della qualità della vita per tutti coloro che in questo periodo estivo frequentano Sabaudia turistica. Una certa attenzione il responsabile FIABA lo ha indirizzato all’ambito sportivo remiero, visitando il locale Circolo Canottieri. Con il presidente Marcello Montanari e con i soci della struttura sportiva, collocata sulla riva del lago di Paola, c’è stato un confronto intorno all’idea di realizzare dei servizi più efficienti per la pratica sportiva in favore dei soggetti diversamente abili. C’è da rilevare come nella sede del Circolo Canottieri operano già da tempo gli iscritti delleAssociazioni, La Rete di Pontinia e Diaphora di Latina. Nel primo incontro con il numero uno della FIABA, si è cominciato a discutere su iniziative che potrebbero fornire un più confacente utilizzo degli ambienti e ci si è dato appuntamento per una prossima riunione. Il presidente Trieste ha poi riferito sulla 11^ Edizione del “FIABADAY”, l’avvenimento che si terrà a Roma il 6 ottobre, con l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica ed in collaborazione con la Presidenza del Consiglio dei Ministri. Con il vivace slogan “Muovere il cambiamento!”, la FIABA chiarisce di spingersi nella direzione di “sollecitare un impegno deciso e azioni più coraggiose, che favoriscano l’affermarsi di nuovi modi pensare ed agire a livello individuale e collettivo, rispetto alla problematica delle barriere architettoniche e alla realizzazione di un ambiente Total Quality”. Di particolare valore il significativo pensiero dello scrittore Luigi Pirandello, ripreso come modello dell’evento: “La vita è un continuo movimento e cambiamento, e la forma è una specie di sistema sociale, di legge esterna, in cui l’uomo cerca di fermare e di fissare la vita; per questo l’uomo è prigioniero di queste forme, di questi schemi sociali in cui si rinchiude o da se stesso o per opera della società”. Dalla prima giornata nazionale FIABADAY ad oggi si fa notare che oltre 6000 persone con disabilità, anziani e bambini, hanno visitato Palazzo Chigi e partecipato alle manifestazioni organizzate su tutto il territorio nazionale.

 

Guarda anche...

giada_gervasi_sindaco

Quel fenomeno di sindaco di nome Giada

Sabaudia, 19 agosto 2017. E’ il primo sindaco (lei preferisce il maschile in omaggio al …

mostre

Mostre da non lasciarsi sfuggire

Ultimi giorni per una serie di bellissime mostre lungo l’intero stivale. Chiudono infatti entro pochi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi