Home | Manifestazioni | METAROCK: Max Gazze’ riapre la 28esima edizione
max gazze

METAROCK: Max Gazze’ riapre la 28esima edizione

Dopo le anteprime di Alex Britti e Metarock Island dello scorso week-end, il Festival di “Quality POPular Music” Metarock 2013 entra nel vivo della 28° edizione da giovedì 5 settembre con 4 giorni di grandi concerti nell’area del Parco della Cittadella a Pisa. Attesi nell’ordine Max Gazzè, Levante, Banco del Mutuo Soccorso, Noyz Narcos, Appino e molti altri.
Si Riparte con il grande ritorno di Max Gazzè giovedì 5 settembre. Il cantautore e bassista romano dopo la grandissima apparizione a Sanremo 2013 con il singolo “Sotto casa”, brano che dà anche il titolo all’interno nuovo lavoro discografico, è in continua ascesa ed i suoi concerti sono sempre più affollati. Per questo Max, un habitué del Metarock, si candida come star principale della manifestazione. In apertura il fenomeno pop del momento: la cantautrice torinese Levante che con il suo brano “Alfonso” sta facendo parlare per la sua “particolare visione della vita”. Presenterà in anteprima il suo disco “Manuale Distruzione” in uscita ad Ottobre. Ad arricchire il cast anche gli Zocaffè, band lucchese di indie rock vincitori del concorso Music Summer Contest 2013 tenutosi quest’estate a Marina di Pisa che li ha decretati vincitori assoluti. Apriranno la serata i mantovani Quarter Past One, band di brit-rock che sta raccogliendo molti successi con l’esordio discografico “Blue” (Vrec) il cui singolo e video “The Last Ones” è stato segnalato da Mtv New Generation oltre a ricevere ottime recensioni su tutta la stampa specializzata. Una serata di estrema qualità a soli 13€ (+prevendita).

Come da tradizione negli anni scorsi, la serata dedicata alla musica che ha fatto la storia si terrà venerdì 6 settembre con l’arrivo degli intramontabili Banco del Mutuo Soccorso in tour per promuovere il nuovo cofanetto “Darwin!” (Sony). La band è tornata in grande stile grazie all’inedito “Imago Mundi” uscito a maggio con la partecipazione straordinaria di Franco Battiato alla voce. Il nuovo cofanetto in edizione limitata contiene, oltre al brano inedito, la riedizione del loro masterpiece “Darwin!”, uscito nel 1972 e rimasterizzato per l’occasione, ed il live del concerto registrato all’Anfiteatro Romano di Cassino l’anno scorso. Due altre band prog in apertura: i livornesi Egoband vantano già una lunga storia con cinque dischi realizzati in studio dal 1993 ad oggi e rientrano tra i principali esponenti del prog rock italiano, mentre i parmigiani Unreal City, freschi di pubblicazione del nuovo “La crudeltà di Aprile” (Mirror Records), rappresentano le nuove promesse del prog italiano. Biglietto a 20€ (+prevendita).

Sabato 7 settembre, dopo il successo dell’anno scorso mitigato solo dalla pioggia, ritornerà il discusso rapper romano Noyz Narcos: i suoi testi estremi e la sua vita stessa al limite della legalità lo rendono uno dei rapper più credibili in circolazione. Emanuele Frasca il suo vero nome, presenterà i brani di “Monster”, il suo nuovo album, il quarto da solista, ricco di collaborazioni eccellenti. Con lui Don Diegoh, rapper crotonese uscito l’anno scorso con il disco “Radio Rabbia” (Audioglobe), e i Mental Slug, trio di rapper liguri recentemente usciti con l’album d’esordio “Hardcuore” (free download). Biglietti a 10€ + prevendita.

Metarock chiuderà domenica 8 settembre con una serata a KmZero con una selezione delle migliori band pisane in collaborazione con il Comune di Pisa. Headliner della serata sarà Appino, voce degli Zen Circus, uscito recentemente con l’esordio solista “Il Testamento” (La Tempesta/Universal). Un disco molto atteso, dedicato all’episodio della morte del regista Mario Monicelli, con ospiti d’eccezione come Marina Rei e i Gatti Mezzi. Anche dal vivo Appino (voce e chitarra) sarà accompagnato da Giulio Favero (basso) e Frank Valente (batteria) del Teatro degli Orrori, oltre a Enzo Moretto degli A Toys Orchestra (chitarra). Prima di Appino una seri di talentuose band della zona: i Sara dei Vetri presentano l’EP “Le piccole cose”, disco che è valso loro il premio Ciampi 2011, il Maniscalco Maldestro presenterà il secondo album “..solo opere a fin di bene” (free download) , mentre i La Fortuna di Nashira porteranno i brani del loro disco “..è un paese per vecchi”. Apriranno la serata i Kelevra, band in procinto di pubblicare il disco d’esordio “Beati voi che non capite niente” (Vrec/ Audioglobe dal 4 ottobre), disco prodotto da Samuele Bucelli (Amore, Baustelle) ed anticipato dai singoli “La moda dei vent’anni” e “Iena”. Ingresso libero.

Tutte le sere vedranno l’apertura dei cancelli intorno alle ore 19:00. Prevendite e informazioni dirette sul sito www.metarock.it, circuito box-office, booking show. Per la serata del 6/9 previsti ridotti under 20 e over 60. Sconti per gli studenti tramite il DSU – Diritto Studio Universitario.

Metarock Festival 2013 è organizzato dall’Associazione Metarock in collaborazione con il Comune di Pisa e la Regione Toscana.

 

 

Guarda anche...

britti-e-gazze

Alex Britti e Max Gazzè insieme per un concerto unico all’ Auditorium Parco della Musica

Due grandi artisti, due grandi amici: lunedì 31 luglio e martedi 1 agosto Alex Britti …

Meraviglioso-Modugno-2017

Mercoledì 9 agosto torna a Polignano a Mare la serata-evento Meraviglioso Modugno

Si aggiungono al Cast della VII Edizione di Meraviglioso Modugno (9 agosto 2017, Polignano a …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi