Home | Artisti | Mare Tranquillitatis, il ritorno del Santo Niente tra art e rock
Santo Niente
Santo Niente

Mare Tranquillitatis, il ritorno del Santo Niente tra art e rock

S’intitola Mare Tranquillitatis il nuovo album del Santo Niente, che esce oggi per Twelve Records/Audioglobe in tutti i negozi di dischi e digital store.
Dopo otto anni dal precedente “Il fiore dell’agave” torna la formazione guidata da Umberto Palazzo e torna con tutto lo stile e la carica che ha caratterizzato la storia della band.
Quarantuno minuti per sei brani anticipati dal provocatorio videoclip “Le ragazze italiane”, l’album mostra un’indole molto più art-rock, rispetto al garage/hard rock “intelligente” e alle derive
cantautorali dei lavori precedenti. Nel cd prevale l’elemento narrativo a livello testuale e musicalmente quello sperimentale, mentre è del tutto assente la canzone in senso classico,
Nei testi è assente l’elemento autobiografico, che lascia completamente libero il campo all’osservazione sociale. Brani ipnotici e iterativi, influenzati dal rock tedesco degli anni settanta ammiccano –a volte- all’elettronica, se da una parte c’è il rock’n’roll ci sono anche chitarre acustiche accostate a beat quasi house. Non un concept, ma, comunque un disco da ascoltare nella sua interezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi