Home | Festival | “Hai paura del buio?” sbarca all’Alcatraz di Milano
Afterhours: Hai Paura Del Buio? 2013
Afterhours: Hai Paura Del Buio? 2013

“Hai paura del buio?” sbarca all’Alcatraz di Milano

Dopo i successi di Torino e Roma, il festival “HAI PAURA DEL BUIO?” sbarca all’Alcatraz di Milano il prossimo 30 ottobre per riproporre il coinvolgente mix di concerti, installazioni, performances, danza, poesia, videoarte e teatro che nei due precedenti appuntamenti ha richiamato un pubblico di oltre dodicimila persone.

A Milano il festival si arricchisce di ulteriori contenuti, facendo propri gli obiettivi della campagna “ReLOVEution” che celebra i dieci anni dell’organizzazione umanitaria Soleterre, alla quale sarà devoluto l’intero ricavato della serata.

I fondi raccolti andranno a sostenere il “Programma Internazionale di Oncologia Pediatrica” di Soleterre – attivo in Ucraina, Marocco, Costa d’Avorio, India e Italia – che garantisce accesso alle cure e sostegno a più di 8.000 bambini malati e alle loro famiglie.

Analogamente a quanto si propone il festival ideato da Manuel Agnelli in ambito culturale, il “ReLOVEution” festival vuole essere una grande occasione per condividere e favorire pratiche di cambiamento sul piano sociale, affermando l’idea che se ci uniamo e organizziamo “forse non possiamo cambiare il mondo, ma insieme possiamo cambiare un mondo di cose”. La vera rivoluzione è – secondo Soleterre – contrastare l’ingiustizia che nega a milioni di persone l’accesso a salute, educazione, lavoro e dignità. Una rivoluzione pacifica che vede impegnata Soleterre da 10 anni in 4 continenti e anche in Italia a favore di migliaia di persone a cui questi diritti sono ancora negati.

“Soleterre ReLOVEution Festival powered by HAI PAURA DEL BUIO?” si propone, ancora una volta, di concentrare e, dove possibile, mischiare tutte le arti espressive.

Il 30 ottobre l’Alcatraz aprirà le porte alle 18,30 e a partire dalle 19 vedrà alternarsi nei vari spazi un folto cast di artisti impegnati a dimostrare che prendendo posizione attivamente è possibile stimolare la comunicazione e interazione tra diverse espressioni artistiche e generare un positivo fermento culturale.

 

Guarda anche...

Hai paura del buio

“Hai paura del buio?”: bilancio estremamente positivo per il festival

«La gente ha paura perchè non sa cosa aspettarsi dal futuro»: così prende vita il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi