Home | Manifestazioni | T-Rumors: torna il concorso per band e musicisti toscani
T-Rumors
T-Rumors

T-Rumors: torna il concorso per band e musicisti toscani

Scade il 10 novembre 2013 il termine per partecipare alla terza edizione di T-Rumors, concorso per band e giovani musicisti promosso da Regione Toscana e organizzato da Toscana Musiche, associazione che da oltre quindici anni riunisce le principali rassegne rock, pop e jazz della nostra regione, in collaborazione con Intoscana.it.

L’iscrizione è gratuita e in palio, per le migliori formazioni, ci sono premi importanti, votati alla crescita tecnica e professionale:
– un tour retribuito nel principali club della Toscana e altre occasioni per suonare nell’ambito dei festival della Toscana.
– la realizzazione di un video-clip.
– la registrazione in studio di due brani con la supervisione di tutor del calibro di Alessandro Finaz (Bandabardò), Tommaso Novi (Gatti Mézzi), Claudia Bombardella (cantante e polistrumentista), Gianni Maroccolo (ex Litfiba, ex CSI, produttore), Saverio Lanza (produttore) e Marco Tamburini (musicista, docente Siena Jazz).
– la partecipazione alla compilation discografica “T-Rumors 2013/2014”.
Possono iscriversi a T-Rumors tutti i musicisti tra i 14 ed i 35 anni che risiedano in Toscana e non siano attualmente vincolati da un contratto discografico. Sono ammessi tutti i generi musicali e testi in qualsiasi lingua.
Partecipare a T-Rumors 2013/2014 è facile e gratuito! Basta compilare il modulo di iscrizione disponibile alla pagina www.toscanamusiche.it/t-rumors-2013, aggiungere il cd con i tre brani, una scheda biografica, una foto di buona qualità (se in formato digitale è richiesta anche la versione stampata) e spedire il tutto a mezzo posta raccomandata entro il 10 novembre 2013 alla segreteria operativa di Toscana Musiche (via Niccolini, 3/e – 50121 Firenze).
Una giuria composta dai direttori artistici dei Festival decreterà gli artisti/formazioni vincitori, a pari merito.

T-Rumors conferma la partnership con il portale ufficiale della Toscana, Intoscana.it, dove sarà possibile ascoltare un brano di ogni artista/band in gara. Previsto inoltre un premio speciale a cura della redazione di Intoscana.it.

Con questo progetto, la Regione Toscana e l’Associazione Toscana Musiche intendono sostenere, mediante il riconoscimento del valore artistico, culturale e socio-economico della musica popolare contemporanea, la produzione dei nuovi talenti.

Il bando e la scheda di partecipazione del concorso sono disponibili sul sito di Toscana Musiche www.toscanamusiche.it. Info tel 055 240397 (dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 18:00).
TOSCANA MUISCHE – Toscana Musiche è l’associazione che dal 1997 riunisce alcuni dei principali festival musicali della Toscana: Barga Jazz, ExWide, Grey Cat Jazz Festival, Jazz Club of Vicchio, Musica dei Popoli, Musicastrada, Musicus Concentus, Orientoccidente, Sete Sóis Sete Luas, Siena Jazz e Toscana Music Pool.
Accanto all’attività di sostegno e coordinamento delle suddette rassegne, l’associazione realizza progetti specifici, mirati alla valorizzazione della musica contemporanea popolare. Tra gli obiettivi di Toscana Musiche anche l’integrazione di diversi generi e linguaggi musicali, con particolare attenzione alla musica ed alle culture dei popoli.
In 16 anni di attività Toscana Musiche, d’intesa con Regione Toscana, ha sostenuto i progetti di produzione di artisti toscani come Riccardo Tesi, Stefano Bollani, Alessandro Benvenuti con Banda Improvvisa, Bobo Rondelli, Barbara Casini, Nick Becattini, Marco Parente, ma anche di personaggi internazionali come Richard Galliano.

T-RUMORS – Avviato da Toscana Musiche e Regione Toscana nel 2010, il progetto T-Rumors non è “il solito concorso per band emergenti”. Oltre alla selezione, il progetto si articola da sempre attraverso un percorso incentrato sulla crescita tecnica e professionale dei partecipanti. Ai vincitori viene offerta l’opportunità di confrontarsi con musicisti affermati e di registrare in studio con loro. Per chi lo desidera ci sono poi incontri, lezioni, prove, oltre a numerose occasioni per suonare dal vivo (sempre con un piccolo cachet). Decine i concerti organizzati nei club toscani nell’ambito del T-Rumors tour, per non parlare delle trasferte T-Rumors al Mei di Faenza, al Medimemx di Bari, alla Borsa Internazionale del Turismo di Milano, dei live proposti nell’ambito dei più noti festival toscani. Iniziative, quest’ultime, che hanno spesso coinvolto anche formazioni e artisti non vincitori dei bandi.

Guarda anche...

Festival Giorgio Gaber 2014

Festival Giorgio Gaber: chiuso ieri sera con uno straordinario successo di pubblico

Oltre 30mila persone per un mese di manifestazioni in 20 città della Regione Toscana: questi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi