Home | Roma | Tra rumba e flamenco Tonino Carotone dal vivo al Rising Love
Tonino Carotone
Tonino Carotone

Tra rumba e flamenco Tonino Carotone dal vivo al Rising Love

Sarà Tonino Carotone assieme a Simone Spreafico e Luca Garlaschelli, protagonista della serata al Rising Love venerdì 18 ottobre.
Continua il viaggio del “Maestro dell’ora brava”, dopo aver girato Festival e Club di Europa e Sudamerica con il suo ultimo lavoro “Ciao Mortali”, ora presenta il suo spettacolo acustico dal titolo Rumbaflamenca.
Un viaggio musicale nelle atmosfere dei locali di Barcellona, Buenos Aires fino ai Bar di Caracas. Perché viaggiare non è solo muoversi da un luogo all’altro, ma è sperimentare. Sperimentare le radici musicali dei paesi che l’hanno ospitato, dalla rumba al flamenco, dal tango alle canzoni polverose 50/60.
Da questo il desiderio di presentare lo spettacolo in club e teatri dove il pubblico sia il più possibile vicino al palco, se non sopra come piace a lui. In questo nuovo viaggio è accompagnato da due eclettici musicisti italiani: Simone Spreafico e Luca Garlaschelli, con i quali presenterà nuovi brani.
In apertura Wogiagia in concerto, a seguire Tsunami Massive dj set.

Tonino Carotone
Un personaggio già “culto” che non ha bisogno di presentazioni. Il nome d’arte è un omaggio a Renato
Carosone che stima prima di ogni altro. “Vincitore del Premio Carosone 2008 come Miglior Interprete
Internazionale”. Tonino Carotone, girovago, continua il suo viaggio in Europa e intorno al Mondo, dal
Tour con Manu Chao in Sudamerica, alla partecipazione al Festival di Cinema e Musica di Kustendorf,
con la Direzione Artistica del Regista Emir Kusturica.

Simone Spreafico
Inizia la sua attività come chitarrista classico, si interessa in seguito alla tecnica flamenca e alla musica
latina. Fonda a metà anni ’90 i Mercanti di Liquore, power-folk trio lombardo, con i quali suona, scrive e
produce diversi album, fino al 2010. Affianca l’attore Marco Paolini per diversi anni di tournè teatrali,
collabora con Davide Van De Sfroos, ma non abbandona l’attività di produzione artistica, che gli permette
di spaziare tra diversi generi: dal cantautorato al flamenco-funk e all’elettro-rock. E’ del 2008 l’incontro
con Tonino Carotone, dal quale nasce la produzione di “Ciao Mortali”, in collaborazione con Manu Chao,
Gogol Bordello e Bandabardò.

Luca Garlaschelli
Diplomato in contrabbasso e musica jazz ha collaborato con musicisti come Jimmy Owens, Tony Scott ,
Paolo Fresu, Enrico rava, Stefano Bollani, Bruce Forman , George Cables, Steve Turre, Tullio De Piscopo ed
altri. Da anni lavora con la Stage Orchestra di Moni Ovadia . Suona anche Tromba, Chitarra acustica,
Pianoforte e molti altri strumenti.

Venerdì 18 ottobre
Ore 22.30
Rising Love
Via delle Conce, 14 – Roma

Guarda anche...

Piotta

La Grande Onda Fest all’Atlantico, da Piotta a Borghetta Stile

Tra pool party, dj set, calcio e concerti una grande festa all’insegna dell’estate. Da pochi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi