Home | Tempo d'Europa | La Settimana europea delle PMI per conoscere la riforma degli appalti pubblici nell’UE
Settimana europea delle PMI
Settimana europea delle PMI

La Settimana europea delle PMI per conoscere la riforma degli appalti pubblici nell’UE

Bruxelles, 31 ottobre 2013. Non sono passati nemmeno dieci anni dall’ultima “legge europea” sugli appalti pubblici che l’Unione europea si appresta a varare una nuova direttiva che regolerà le gare pubbliche per lavori, servizi e forniture di beni. Tra le principali novità, la semplificazione e la maggiore flessibilità delle procedure di appalto e un migliore accesso al mercato delle PMI e delle imprese in fase di avviamento.

Dopo la presentazione, nel 2011, della proposta di riforma da parte della Commissione europea, le altre due principali istituzioni, Parlamento e Consiglio, hanno raggiunto un accordo sul testo legislativo nel giugno di quest’anno e si apprestano a varare definitivamente la direttiva nei prossimi mesi.

In occasione di un’intervista con Matteo Lazzarini, segretario generale della Camera di Commercio Belgo-Italiana, il relatore sulla nuova direttiva appalti al Parlamento europeo, Marc Taraballa, ha affermato: “Posso capire che sia abbastanza sorprendente che si parli già di una nuova direttiva, dal momento che la precedente non ha trovato ancora piena applicazione in numerosi ordinamenti. Abbiamo cercato tuttavia di rispondere al bisogno di semplificare il sistema degli appalti, nel tentativo di porre un freno a una certa burocraticità esasperata e di contenere, allo stesso tempo, le troppe differenze di trasposizione della direttiva precedente nei vari Paesi”.

Questa nuova riforma degli appalti pubblici s’inserisce all’interno dello Small Business Act for Europe, un insieme di azioni destinate alle PMI europee che rappresentano il 99% delle imprese dell’Unione. Lo SBA, infatti, incentiva la partecipazione delle PMI alle gare d’appalto, l’accesso al credito e l’aggiornamento delle competenze, e sottolinea i benefici che le imprese possono trarre dai finanziamenti comunitari.

Lo Small Business Act for Europe è, inoltre, il tema centrale della Settimana europea delle piccole e medie imprese, che si svolgerà in tutta Europa dal 25 al 30 novembre prossimo. L’iniziativa, coordinata dalla Commissione europea, ha come obiettivo principale di fornire informazioni sui diversi tipi di sostegno offerto dall’UE e dalle autorità nazionali, regionali e locali alle micro, piccole e medie imprese, e promuovere lo scambio delle best practices sugli appalti pubblici nell’Unione europea.

Tra gli eventi ufficiali è stato inserito il “Corso di specializzazione sugli appalti europei” organizzato a Bruxelles, in lingua italiana, dalla Camera di Commercio Belgo-Italiana. La formazione, che si svolgerà dal 25 al 27 novembre, approfondisce le novità introdotte dalla riforma e analizza gli strumenti più idonei per poter partecipare con successo a una gara d’appalto. Un focus particolare viene dedicato agli appalti pubblici banditi dalle Istituzioni europee, che si occupano non solo della fornitura di beni o della realizzazione di lavori, ma possono interessare anche organizzazione di eventi, sviluppo di piattaforme elettroniche, gestione di corsi di formazione, realizzazione di studi e ricerche, campagne di comunicazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi