Home | In Sport | Esordio amaro per la Giò volley Aprilia
Giò volley Aprilia
Giò volley Aprilia

Esordio amaro per la Giò volley Aprilia

Esordio amaro per la Giò volley Aprilia che subisce la prima battuta d’arresto nella giornata di apertura del campionato di 1^ divisione femminile. I timori della vigilia, e la preoccupazione di trovarsi di fronte una squadra competitiva e tecnicamente dotata, erano fondate. La New volley Latina dunque si presentava in campo con il favore del pronostico e l’intenzione di dettare i tempi imponendo il suo ritmo, mentre la Giò volley, conscia della forza delle avversarie si era ben preparata ad affrontare questa partita difficile e piena di insidie. Le formazioni, pur non celando una iniziale e comprensibile emozione, hanno dato subito vita ad un incontro vibrante e ricco di contenuti tecnici, esprimendo a tratti un gioco scorrevole e agonisticamente piacevole. L’incontro terminato 1-3, in favore del Latina, è stato equilibrato ed ha vissuto fasi di assoluta parità fino al termine di ogni set, dove però il latina più cinico e coraggioso, riusciva a spuntarla in virtù della sua maggiore volontà e determinazione, al cospetto di una avversaria apparsa invece, nei momenti più importanti e decisivi rinunciataria ed poco reattiva. Ne sono prova evidente le fondamentali fasi finali del quarto set in cui la squadra di casa, in vantaggio per 24-22, non riusciva a concretizzare l’opportunità per portarsi sul due pari, mostrando una latente fragilità emotiva che le impediva di chiudere un set ormai in pugno, ridando vigore e stimoli alle speranze di un Latina mai domo e sempre pronto ad approfittarne, che con lucidità e audacia infilava un break di 4 punti consecutivi, chiudendo il set (24/26) e impadronendosi dell’intera posta in palio. Peccato, perché alla luce di quanto visto in campo, si doveva e si poteva pretendere di più per cogliere l’occasione di iniziare con il piede giusto il cammino in questo torneo a cui la squadra si affacciava da matricola. Certamente la sconfitta subita non pregiudica gli obiettivi della squadra, siamo solo all’inizio e tutto è ancora in gioco,ma sarà necessario da parte del tecnico Francesco Romanini, fare un esame analitico e accurato sulle cause della sconfitta,e adottare i relativi rimedi per non lasciare nulla al caso individuando e correggendo tempestivamente le lacune mostrate nei frangenti più significativi della partita. In rilievo la prestazione della diciassettenne centrale Isabella Sandretto, che ha sostenuto la prova con carattere e personalità, risultando al termine la più incisività realizzatrice con 15 punti all’attivo. Nota piacevole della serata e stata invece la massiccia presenza del pubblico che ha quasi interamente occupato gli spalti del Palagiovolley, presenza che da la percezione di quanto sia importante continuare a lavorare per offrire ad una platea che segue con sempre crescente interessata e competenza, uno spettacolo di qualità. Prossima avversaria il Sezze, squadra che la Giò volley Aprilia incontrerà in trasferta Sabato prossimo alle 20:30, un appuntamento che sarà già un test importante per verificare le reali aspirazioni di questo gruppo.
Giò volley Aprilia – New volley Latina 1-3
( 22/25 – 22/25 -25/17 -24/26)

Guarda anche...

Gio-Volley-Aprilia

Finisce in bellezza la stagione della Giò Volley Aprilia

Tante le emozioni che la stagione regolare andata appena in archivio ci ha regalato. E’ …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi