Home | In Sociale | Unicef -OMS: 20 milioni di bambini vaccinati contro polio in Siria e nei paesi vicini
UNICEF
UNICEF

Unicef -OMS: 20 milioni di bambini vaccinati contro polio in Siria e nei paesi vicini

Per fermare l’epidemia di poliomielite è in corso la più grande campagna di vaccinazione mai organizzata in Medio Oriente: l’obiettivo è vaccinare più volte oltre 20 milioni di bambini in sette paesi e territori (Siria, Egitto, Iraq, Giordania, Libano, Cisgiordania e Stato di Palestina, Turchia).
Per prevenire la trasmissione della polio e di altre malattie prevenibili, sono state portate avanti campagne di vaccinazione di emergenza in Siria e intorno al paese: sono stati vaccinati oltre 650.000 bambini , tra cui 116.000 nella provincia del nord-est di Deir-ez-Zor, dove l’epidemia di poliomielite è stata confermata una settimana fa.
In una regione che non aveva visto la poliomielite per quasi un decennio, negli ultimi 12 mesi il poliovirus è stato rilevato in campioni di acque reflue provenienti da Egitto, Israele, la Cisgiordania e lo Stato di Palestina. L’epidemia di polio tra i bambini in Siria ha dato il via all’attuale massiccia risposta. Il primo focolaio di poliomielite dal 1999 ha finora lasciato 10 bambini paralizzati e pone un rischio di paralisi per centinaia di migliaia di bambini in tutta la regione.

L’UNICEF ha procurato – nel 2013, fino ad oggi- 1,35 miliardi di dosi di vaccino antipolio orale (OPV) e per la fine dell’anno avrà procurato fino a 1,7 miliardi di dosi. OMS e UNICEF stanno lavorando per garantire una quantità sufficiente per raggiungere tutti i bambini .
“L’ epidemia di poliomielite in Siria non è solo una tragedia per i bambini; è un allarme urgente e un’occasione fondamentale per raggiungere tutti i bambini non immunizzati ovunque si trovino ” – ha detto Peter Crowley, Responsabile UNICEF per la Polio – “Questo dovrebbe servire come duro monito ai paesi e alle comunità: in qualsiasi posto la polio è dovunque una minaccia per i bambini”.
All’interno della Siria la campagna è destinata a 1,6 milioni di bambini con vaccinazioni contro la poliomielite, il morbillo, la parotite e la rosolia In Giordania oltre 18.800 bambini sotto i cinque anni sono stati vaccinati contro la polio in una campagna rivolta a tutti i bambini nel campo di Za’atari e una campagna nazionale è attualmente in corso per raggiungere 3,5 milioni di persone con vaccini contro la poliomielite, il morbillo e la rosolia. In Iraq, una campagna di vaccinazione è iniziata nella parte occidentale del paese, mentre un’altra campagna è in programma nei prossimi giorni nella regione del Kurdistan. In Libano la Campagna nazionale inizierà al più tardi questa settimana e in Turchia ed Egitto a metà novembre. I tassi di vaccinazione della Siria sono crollati da oltre il 90% prima del conflitto all’attuale 68%.

 

Guarda anche...

malala

Unicef: Malala in missione in Nigeria per l’istruzione delle bambine

Nell’ambito di una missione in Nigeria, l’attivista per l’istruzione Malala Yousafzai ha incontrato alcune ragazze …

migranti

Unicef. Migranti: su Codice di condotta proposto per le ONG

Poiché ogni settimana nel Mar Mediterraneo migliaia di rifugiati e migranti vengono portati in salvo, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi