Home | Interviste | Cambiamenti, nuovi brani e uno stile unico, inconfondibile. I Linea 77 ospiti di Radio Web Italia

Cambiamenti, nuovi brani e uno stile unico, inconfondibile. I Linea 77 ospiti di Radio Web Italia

Linea 77

Cambiamenti, nuovi brani e uno stile unico, inconfondibile. I Linea 77 , mercoledi’ 20 novembre ore 18.00, ospiti ai microfoni di “Interview” l’ appuntamento musicale di Radio Web Italia .

I Linea 77 maestri della scena nu metal italiana dal 1993, saranno live al Piper di Roma il 21 novembre per presentare alcuni brani del nuovo e atteso album C’eravamo tanto armati all’interno del LazioWave Festival (organizzato da Mauna Loa) al quale hanno partecipato anche artisti come Francesco De Gregori, Morgan, i Verdena e Almamegretta.
Ad un anno esatto dall’uscita del singolo Il Veleno, per la band torinese è arrivato il momento di portare alla luce il lavoro maturato nelle pause tra i numerosi live che ne hanno scandito la vita negli ultimi mesi. Un bilancio decisamente positivo per il nuovo corso intrapreso dai Linea 77 che non hanno mai interrotto l’attività di registrazione tra una data e l’altra, incanalando tutte le loro energie nel seguito del fortunato La speranza è una trappola.
Tra la sala prove e il palco, forti di una ritrovata complicità, Nitto (Nicola Sangermano), Dade (Davide Pavanello), Tozzo (Christian Montanarella), Chinaski (Paolo Pavanello), Maggio (Fabio Zompa) e Paolo (Paolo Paganelli), sono così pronti ad annunciare l’arrivo di un nuovo Ep in uscita nei primi mesi del 2014, sempre per l’etichetta INRI.
C’eravamo tanto armati, è questo il titolo del nuovo disco che si rivela subito promettente e che punta sempre più il dito verso una coscienza collettiva ormai perduta.

Con qualche novità nel sound come racconta Chinaski: “C’è meno elettronica e più chitarre, in generale un approccio più live che non da produzione in studio, siamo molto soddisfatti di quanto fatto finora e speriamo che il 2014 assomigli al 1999, si stava molto meglio allora…..” Sulla doppia voce di Dade e Nitto e sul live romano il chitarrista ha così continuato: “I concerti dell’ultimo anno sono andati molto bene, tra i più calorosi di sempre. Roma la portiamo nel cuore, ci abbiamo fatto dei concerti di fuoco e siamo sempre stati bene”.

Apriranno il live dei Linea 77 due band romane come i Madreperla e i Losers Come From Above. I Madreperla attivi sulla scena indipendente romana dal 2006 con diverse formazioni, dal power trio degli esordi di matrice 90’s americana con influenze punk e wave, fino all’odierno “duro e puro” quartetto rock. Hanno diviso il palco con Afterhours, Le Vibrazioni, Deasonika…tanto per citare qualcuno. I Losers Come From Above presenteranno invece il nuovo Biggest failure of all time disponibile su iTunes, composto da dodici brani inediti, in cui le esperienze differenti vissute intensamente dal quartetto,  si uniscono in un progetto che affonda le sue radici nel rock alternativo arricchito da elementi elettro-psichedelici, molto vicini al beat e al brit sound. Alcuni dei loro brani sono stati sigla-promo del programma “Wild” in onda su Italia 1 e della serie TV “The Office” su Italia 2.

Podcast Radio Web Italia

 

Guarda anche...

Linea 77

Linea 77 online il nuovo video di ‘Absente Reo’

Dopo “Presentat-Arm!”, il viralissimo “non video” ufficiale dei Linea 77, ecco che la band di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi