Home | In Sociale | Unicef: Filippine salgono a 5,5 milioni i bambini colpiti dal tifone Haiyan
tifone Haiyan
tifone Haiyan

Unicef: Filippine salgono a 5,5 milioni i bambini colpiti dal tifone Haiyan

Assumono proporzioni sempre più catastrofiche le conseguenze del Super-tifone Haiyan: circa 13,2 milioni di persone risultano colpite dagli effetti del disastro: più di 5,5 milioni sono bambini, oltre il 40% della popolazione coinvolta. Oltre 4,4 milioni di persone risultano sfollate, molte in disperato bisogno d’acqua, cibo e di ripari d’emergenza. I bambini sfollati sono più di 1,8 milioni. 650.00 sono le donne in gravidanza o che allattano nelle aree colpite. Oltre 1 milione di case sono state danneggiate. Nelle 4 regioni divenute accessibili: il 48% delle strutture sanitarie è chiuso; 628 sono le scuole danneggiate e 893 scuole sono utilizzate come centri per sfollati. Nel complesso più di 12.000 scuole risultano danneggiate o utilizzate come centri di evacuazione.
L’UNICEF è preoccupato per le relazioni sulla malnutrizione tra i bambini piccoli. Il National Nutrition Cluster ha registrato che degli oltre 5 milioni di bambini colpiti dal tifone Haiyan 1,35 milioni di quelli sotto i 5 anni sono a rischio malnutrizione. Uno screening in un centro per sfollati di Tacloban ha identificato 9 casi di malnutrizione acuta grave e 7 casi di malnutrizione moderata.
L’UNICEF sta impiegando Rapid FTR (Family Tracing e Reunification), uno strumento per telefono cellulare progettato per migliorare la velocità del processo di riunificazione. Questo sistema è già stato sperimentato nei campi profughi in Uganda e permette agli operatori nei campi di valutare rapidamente il numero dei bambini rimasti soli e aiutarli a ritrovare le famiglie.
La prossima settimana UNICEF, OMS e Governo lanceranno una campagna di vaccinazione di massa contro il morbillo per raggiungere 28.000 bambini tra 6 a 59 mesi e la somministrazione di vitamina A; inoltre, verranno vaccinati 33.000 bambini tra 0 e 59 mesi contro la poliomielite.

ATTIVITA’ DELL’UNICEF NELL’ULTIMA SETTIMANA:
– L’UNICEF ha distribuito 2.000 kit igienici e 2.000 kit per l’acqua per 10.000 sfollati a Guiuan, una delle aree colpite più duramente.
– A Tacloban sono state installate tre cisterne per l’acqua per fornire 25.000 litri di acqua al giorno a oltre 8.000 persone.
-Nei centri di evacuazione intorno a Tacloban sono stati installati 44 bagni chimici per 2.200 sfollati.
-Grazie ai suoi stoccaggi presenti già prima dell’emergenza, l’UNICEF ha distribuito 30 kit didattici per 2.000 ai bambini in età prescolare e 31 attrezzature sportive per 8.000 bambini a Samar orientale.
– Sono state impiegate oltre 30 persone dell’UNICEF provenienti da tutto il mondo per supportare i 94 membri dello staff UNICEF nelle Filippine che stanno gestendo la crisi. Operatori umanitari dell’UNICEF sono sul campo a Tacloban, Ormoc, Aklan, Capiz e Cebu, dove si svolgono le operazioni. L’UNICEF è presente nel paese sin dal 1948.

“Per i settori prioritari di intervento in cui operiamo – acqua e igiene, nutrizione, sanità, protezione dell’infanzia e istruzione- abbiamo urgente bisogno di 61,5 milioni di dollari – ha ricordato il Presidente dell’UNICEF Italia Giacomo Guerrera- Chiediamo a tutti il proprio sostegno per assicurare una risposta alle necessità di tutti i bambini sopravvissuti alla terribile violenza del super-tifone Haiyan, che sono i più vulnerabili e hanno immediato bisogno di aiuti e assistenza”.

Emergenza Filippine, donazioni tramite:
-Per l’emergenza UNICEF e WFP Italia hanno lanciato un numero solidale 45590 per donare 1 euro da rete mobile e 2 euro da rete fissa.

-bollettino di c/c postale numero 745.000, intestato a UNICEF Italia, specificando la causale “Emergenza Filippine”;
– carta di credito online sul sito www-unicef.it, oppure telefonando al Numero Verde UNICEF 800 745 000;
– bonifico bancario sul conto corrente intestato a UNICEF Italia su Banca Popolare Etica: IBAN IT51 R050 1803 2000 0000 0510 051, specificando la causale “Emergenza Filippine”
– presso il Comitato UNICEF della tua città (elenco sul sito www.unicef.it).

Guarda anche...

unicef

Unicef. Nel 2017 oltre 400 bambini sono morti lungo il Mediterraneo Centrale

Secondo quanto dichiarato dall’UNICEF oggi, in vista della Giornata Internazionale per i Diritti dei Migranti …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi