Home | Sanremo 2011 | Sanremo 2011, è polemica sulla ‘par condicio’ di Luca e Paolo
Sanremo
Sanremo

Sanremo 2011, è polemica sulla ‘par condicio’ di Luca e Paolo

E’ polemica sull’ironia ‘par condicio’ di Luca e Paolo al Festival di Sanremo. Dopo la canzone ‘Ti sputtanerò’ dedicata a Berlusconi e Fini, le due ‘iene’ hanno infatti ironizzato ieri sera su Roberto Saviano e Michele Santoro.

Parlando oggi della gag i comici spiegano: “Quello che abbiamo detto ieri è che su Saviano e Santoro non si può scherzare. Sarebbe bello un paese dove si può scherzare su tutti. Chi non ha capito che ieri sera si è scherzato anche su Berlusconi – aggiungono -, ed ha bollato la performance solo come par condicio, non ha capito il nostro sketch”.
La loro performance di ieri sera sul palco dell’Ariston ha ricevuto però alcuni giudizi critici sui giornali. ”Si può ridere di tutto – scrive il giornalista e blogger Mario Adinolfi, in un articolo che uscirà domani sul quotidiano Europa – si può ridere anche di loro, certo, delle loro debolezze. Una cosa non si può fare: minimizzare, banalizzare, rendere agli occhi di dieci milioni di italiani semplicistica la guerra che Roberto Saviano compie contro la camorra, pagando un prezzo immenso sulla sua pelle e sulla sua persona”.
”Se passa un messaggio così – prosegue – , si uccide la lotta di Saviano fatta di nomi, cognomi, circostanze elencate con precisione chirurgica”. Adinolfi ricorda che il direttore di Raiuno aveva suggerito ai due comici di ”graffiare altre facce” e commenta: ”I comici, sventurati, poche ore dopo eseguono. Tengono famiglia. No, neanche quella. Ci tengono al cachet”.
Plaude invece allo sketch delle due ‘iene’ Giorgio Merlo, deputato del Pd e vice presidente della commissione di Vigilanza Rai. “Come era facilmente prevedibile, la satira di Paolo e Luca al Festival di Sanremo si conferma vincente ed efficace – sottolinea -. Ma la vera novità non è la professionalità dei due artisti, cosa ormai nota, ma la capacità di fare una satira non a senso unico. Un elemento che qualifica, comunque, il profilo e la qualità del Festival diretto da Gianni Morandi”.
Il ministro della Gioventù, Giorgia Meloni, torna sulla canzone ‘Ti sputtanerò’. “Sono una fan di Luca e Paolo – ammette -. La loro canzone in alcuni passaggi mi ha fatto sorridere. Non c’è manifestazione in cui non si prenda in giro il presidente del Consiglio e penso – sottolinea – che la loro esibizione faccia cadere l’accusa di regime mediatico in Italia”.

Iscriviti alla Newsletter (16443)

 

Guarda anche...

un-palco-per-amatrice

Un palco per Amatrice. Evento raccolta fondi a favore Comuni terremotati del Centro Italia

Una serata-evento per caratterizzare l’inizio della stagione estiva di Sanremo: “UN PALCO PER AMATRICE” sarà …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi