Home | Universal | Omar Pedrini "Che ci vado a fare a Londra?"
Omar Pedrini

Omar Pedrini "Che ci vado a fare a Londra?"

Il disco contiene collaborazioni con Ron, Kiave, Modena City Ramblers, Dargen D’Amico e il brano “Poetry as insurgent art” scritto con il poeta beat Lawrence Ferlinghetti.
Dal 3 gennaio sarà in rotazione radiofonica “Che ci vado a fare a Londra?”, primo singolo estratto dall’omonimo nuovo album di OMAR PEDRINI, atteso per fine gennaio (pubblicato da Universal), che arriva a 8 anni dall’ultimo disco di inediti del cantautore bresciano.
Il brano “CHE CI VADO A FARE A LONDRA?” nasce dall’incontro di Omar Pedrini con Michael Beasley, leader della band di Manchester The Folks (presenti al completo nel brano). I due si sono incontrati negli uffici della Ignition, etichetta management di Noel Gallagher, a Londra, ed insieme a Scott Anderson (The Folks) hanno dato vita a questa ballad rock. Il singolo, registrato tra l’Italia e Manchester e masterizzato ai celebri Exchange Studios di Londra da Mike Marsh e Karen Thompson, esiste anche in versione inglese con il titolo “London”.
Omar Pedrini torna così sulle scene con un disco di inediti di cui ancora una volta è autore di musica e testi. Ad impreziosire il progetto discografico sono presenti alcune prestigiose collaborazioni: con il rapper Kiave in “Jenny (scendi al fiume)”, con Ron e Dargen D’Amico in “Gaia e la balena”, con i Modena City Ramblers nel brano strumentale “Nonna Quercia folkband”.
“CHE CI VADO A FARE A LONDRA?”, pubblicato da Universal, esce a 8 anni dall’ultimo disco di inediti “Pane, burro e medicine” (2006).

Guarda anche...

Omar Pedrini

Omar Pedrini al FIM 2017: come raccontare e divulgare il rock

Venerdì 26 maggio 2017: Omar Pedrini al FIM 2017! Dopo i big stranieri (David Cross, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi