Home | Teatro | Spettacoli in scena al Teatro Trastevere a Roma
Teatro Trastevere
Teatro Trastevere

Spettacoli in scena al Teatro Trastevere a Roma

Il Teatro Trastevere, al quarto anno di attività, sta proponendo al pubblico romano e laziale, una stagione di spettacoli di particolare suggestione scenica. Il cartellone 2013/14 si rivolge agli appassionati di teatro e non solo ed ha preso inizio dal 15 ottobre 2013, determinando momenti piacevoli riguardanti le varie anime della scena romana. Il Teatro Trastevere sta offrendo una panoramica che, a partire da due degli autori più rappresentativi della nuova letteratura internazionale, Y. Reza (con Il Dio del Massacro) e C. Palahniuck(con Fight Club delle Cattive Compagnie), è arrivato a toccare lo humor britannico grazie all’ironica drammaturgia di Coward (con Spirito Allegro), Ayckbourn (con Confusioni), Benfield (con Tesoro non è come credi) e Dyer (con Il Sottoscala). Inoltre, viene dato uno spazio adeguato alla drammaturgia italiana  più classica con un’attualissima rivisitazione della “Mandragola” di Niccolò Machiavelli e con la presentazione de La pillola rossa, su testo di Achille Campanile, considerato il più grande autore umoristico italiano..
Una stagione intensa e piena di commedie di particolare rilievo sul piano del vissuto e delle intricate storie narrate. Ed in questo periodo, con inizio dal 14 gennaio e in calendario fino al 26 gennaio prossimo, la compagnia ARTE 2.0 presenta “ LA PILLOLA ROSSA”, un testo tratto da Machiavelli, con la regia L. Pennacchioni. Una vicenda davvero particolare, che si muove tra musica e risate e fra i piani “machiavellici” predisposti da Lele, il personaggio che intenderà adoperarsi pur di permettere a Lapo di possedere la bella Lucrezia, Uno spettacolo ritenuto sopra ogni morale, che porta in scena temi vicini ad ognuno di noi in maniera disarmante e inaspettata. Una commedia scoppiettante, basata sull’inganno e su una pillola rossa che potrebbe cambiare la vita amorosa di ognuno di voi. La situazione sociale e antropologica del nostro tempo favorisce l’astuzia dell’ uomo; un uomo che non è mai buono, ma neanche cattivo, dissacrante della religione con atteggiamento beffardo rispetto a qualsiasi tipo di moralità. Questa è l’analisi della situazione che ci ha portato infine ad amare e scoprire nella Mandragola del Machiavelli, tutte quelle sfaccettature, ideologie e costumi, tanto care alla nostra società contemporanea. In cartellone. dal 27 al 2 febbraio, la commedia “ IL DIO DELLA CARNEFICINA”, tratto da Y. Reza, con la regia A. Fresta. Il racconto si condensa sugli interrogativi: “Può una lite al parco tra ragazzini mettere in serio pericolo l’apparente senso comune di civiltà che vige tra due coppie di adulti senzienti? Può la cordialità e la pacatezza d’un incontro tra persone per bene trasformarsi in un carosello in cui tutti sono in guerra contro tutti?. Quello che ha all’inizio appare come uno scopo di pura conciliazione, trasporta i quattro adulti in scena in un match di lotta libera psicologica (e non solo), che li costringe a regredire penosamente all’infanzia, e soprattutto ad atteggiamenti poco tipici dell’apparente “condizione civile”.
I contendenti si alleano, si scontrano, discutono, si ubriacano per poi trovare insospettabili ragioni di sintonia, finché tutto quanto si sgretola. Il calendario del Teatro Trastevere prevede dal 6 al 9 febbraio la presentazione da parte della Tana dell’Arte dell’umoristico testo di Achille Campanile “IL POVERO PIERO”, con la regia S. F. Leo. La storia rivela l’impianto di una delle più divertenti e geniali commedie del Novecento italiano, espressione del teatro dell’assurdo che fa di Campanile, il caposcuola di questo genere nel panorama letterario italiano. La storia prende avvio dalla scelta dei familiari di rispettare la morte di Piero, secondo le sue ultime volontà di dare la notizia della sua morte solo ad esequie avvenute. Ma non è facile nascondere l’accaduto e il salotto di casa diventa sempre più affollato di parenti ed amici che arrivano per unirsi al dolore della vedova. E così, mentre il defunto viene sballottato, trafugato e nascosto negli armadi, iniziano i rituali, i gesti convenzionali e le piccole ipocrisie legate ad ogni morte; per cui si sviluppa una travolgente sequela di vicende surreali che vede alternarsi il riso e il pianto dei protagonisti fino all’ennesimo colpo di scena finale. Il povero Piero sintetizza un graffiante ritratto della società moderna, un’acuta osservazione dei vizi e delle piccole ipocrisie quotidiane in un carosello di personaggi ridicoli e spassosi, patetici e nevrotici, colti in un momento di alta ritualità. Dietro il muro delle apparenze, dietro le finestre chiuse in segno di lutto, si celano inconfessabili egoismi, disinteressi, convenienze e falsità. In conclusione, una commedia pungente, satirica e di grande impatto comico. Il momento della riscoperta dei testi teatrali è certamente suffragato dalla individuazione di autori e di testi che hanno dato molto all’affermazione di opere da un significativo valore culturale e scenico. Il calendario delle rappresentazioni teatrali dell’anno 2014 proseguirà con le seguenti commedie “ Una rondine dal Messico” ”Frida Khalo” da 13/02/14 a 16/02/14, “Diorama – Lo specchio distorto dell’io”da 18/02/14 a 23/02/14, “Buonanotte tesoro”da 25/02/14 a 02/03/14, “Fight Club”da 04/03/14 a 23/03/14, “Non è una storia d’amore“da 03/04/14 a 06/04/14, “ Sessolosè”da 15/04/14 a 27/04/14, “ Il matrimonio che non t’aspetti” da 29/04/14 a 04/05/14, “Una storia d’altri tempi” da 20/05/14 a 25/05/14, “I 14 bottoni” da 03/06/14 a 08/06/14.
La sede del Teatro Trastevere è situata in Via Jacopa de Settesoli, 3,. Tel. 06/5814004 (www.teatrotrastevere.it). Ufficio Stampa: Marta Volterra marta.volterra@gmail.com – Eleonora Turco press.teatrostudiouno@gmail.com

Guarda anche...

Sergio Cammariere

Sergio Cammariere in concerto a Roma: 14 dicembre Auditorium Parco della Musica

Dopo un’estate ricca di appuntamenti live da nord a sud, con tanti spettacoli in quintetto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi