Home | Band | Un urlo per i Decabox: il nuovo brano è "A-Distorta" che anticipa il secondo album
Decabox
Decabox

Un urlo per i Decabox: il nuovo brano è "A-Distorta" che anticipa il secondo album

Da qualche settimana impazza sul web il nuovo singolo dei Decabox “A-Distorta”, in ascolto su Soundcloud (Link): il brano, che sancisce il ritorno sulle scene del quartetto milanese, è stato supportato da un’operazione virale molto efficace: i fan e simpatizzanti che registreranno con il proprio smartphone “un urlo” (il tema della canzone) di qualche secondo inviandolo poi alla mail davverocomunicazione@gmail.com (entro lunedì 3 febbraio alle ore 15:00), riceveranno immediatamente in omaggio l’mp3 del brano.

Sono già centinaia i filmati arrivati, alcuni postati sul profilo facebook della band facebook.com/decaboxmusic, a dimostrazione che la band, a 3 anni di distanza dall’esordio, è ancora amata e seguita. I migliori diventeranno parte del videoclip del brano che sarà presentato in anteprima al Circolo di Mariano Comense (Via d’Adda 13) il prossimo 15 febbraio durante il primo esclusivo live di ritorno dei Decabox.

“A-Distorta”, presente anche in tutti gli store digitali, anticipa il nuovo disco della band in uscita su etichetta (Vrec) entro la primavera.

“A-Distorta” è un brano rock aggressivo ma raffinato grazie ai suoni ed alla produzione artistica a cura del sound designer Pietro Foresti. Nel testo scritto da Rive, voce ed autore della band, c’è un chiaro riferimento ad alzare il volume ed urlare a squarciagola contro alcune delle principali ingiustizie della vita, come spiega lui stesso: «“A-Distorta” è un invito a non abbassare lo sguardo facendo finta che tutto vada bene. Rappresenta la voglia di condividere un disagio urlando e denunciando le ingiustizie senza la paura di essere giudicati. E’ la voglia di cambiare ciò che la “gente” dice che non si può cambiare; è un messaggio aggressivamente positivo contro tutte le persone che in nome di un amore distorcono il futuro delle persone»

Cenni biografici/ I Decabox nascono dall’unione di quattro musicisti da tempo attivi nel panorama musicale di Milano e hinterland: Davide “Rive” Rivetta (voce e chitarra), Jacopo Giuliano (basso e cori), Claudio Rubicondo (chitarra e cori) e Dario Borsati (batteria). “L’uomo biodegradabile” (2011) è il titolo dell’album di debutto della band, 9 tracce rock cantate in italiano, con la produzione artistica di Frank Altare (Madeleine) ed Olaf Busolini come produttore esecutivo. Il disco viene presentato in diverse occasioni live ma ben presto la band si ritrova già in studio a lavorare sui nuovi brani con il produttore Pietro Foresti. Nel 2013 firmano un accordo discografico con l’etichetta Vrec, marchio dell’agenzia davvero comunicazione, che prevede la pubblicazione de “L’uomo biodegradabile” negli store digitali ed un piano di promozione per lanciare il nuovo album della band nel 2014.

Guarda anche...

Decabox

Decabox: #dissocialnetwork, il secondo album della rock band milanese

E’ disponibile da oggi negli store digitali #dissocialnetwork, il secondo album della rock band milanese …

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi