Home | Teatro | Fabrizio Ganugi e Francesco Gori in versione “Teatro nella Canzone”
Fabrizio Ganugi e Francesco Gori
Fabrizio Ganugi e Francesco Gori

Fabrizio Ganugi e Francesco Gori in versione “Teatro nella Canzone”

Giovedi’ 20 febbraio, riparte il tour di Fabrizio Ganugi e Francesco Gori dei Fantasia Pura Italiana in versione “Teatro nella Canzone” dall’ ARCI CAMALLI (via Bastioni di Mezzo, 2) – IMPERIA.

Ecco gli altri appuntamenti de Gnamo Tour 2014
Giovedi’ 20 Febbraio – Arci Camalli (via Bastioni di Mezzo, 2) – IMPERIA
Venerdi’ 21 Febbraio – Distrò (Via Marsala, 8-10) LA SPEZIA
Sabato 22 Febbraio – Nuovo Camarillo (via San Fabiano, 39) PRATO
Venerdi’ 7 Marzo – Silos (Via Leopardi 9) ANCONA
Sabato 12 Aprile – Arci Fuzzy ( Via Carlo Goldoni, 2)  MANTOVA
Domenica 13 Aprile – Erbamatta l’AB (Via Risorgimento 47) Senago (MI)
Venerdi’ 14 Marzo – Nuove Officine Generali – Cassino

Da tre anni e mezzo compongono, senza alcun limite di genere o qualsivoglia paletto, brani o meglio “performances” che uniscono contemporaneamente recitazione e canto, teatro e canzone, ma non hanno mai fatto spettacoli di teatro-canzone, bensì hanno sempre cercato di realizzare una curiosa forma d’arte definibile “TEATRO NELLA CANZONE”.

Insieme, Fabrizio Ganugi e Francesco Gori dei Fantasia Pura Italiana sviluppano e articolano un repertorio musicale che affascina e coinvolge con gag e sketch teatrali.

Infatti, è proprio riguardo alla canzone d’autore che trova la sua ulteriore valvola di sfogo: l’intento è quello di interpretare questo genere in maniera nuova, in maniera più esuberante, in modo circense, una sorta di canzone d’autore d’avanspettacolo, dove la canzone popolare toscana viene reinventata esasperandone l’ilarità e intridendola di sonorità etniche; dove il teatro in tutte le sue sfumature si accomoda nella musica senza interromperla; dove Francesco Gori trasforma i più umili strumenti (kazoo, pifferi, piattini, pentole, campane, tamburelli, didgeridoo) e la sua camaleontica voce in un’orchestra che accompagna il canto, i piedi su una mini batteria e la mani che scivolano su un saz e una chitarra di Fabrizio Ganugi.
Lo spettacolo è un continuo agitarsi dei due performers, in un ibrido continuo di follia, recitazione, cabaret improvvisato e musica che ogni tanto si ferma di colpo e lascia spazio alla poesia di qualche canzone d’autore inedita, classicamente intesa.
Breve Biografia
Durante la primavera del 2010 sono stati ospiti in varie trasmissioni di TVL a Pistoia, dopo essere stati selezionati dalla stessa emittente televisiva in dei provini per giovani emergenti.
Ospiti a TVR nel maggio del 2011.
Durante tutta l’estate del 2010 si sono esibiti in vari locali fra Prato e Pistoia.
Da ottobre 2010 hanno iniziato ad esibirsi a Roma, anche insieme al complesso musicale di cui fanno parte: “Fantasia Pura Italiana” (Helikonia Records).
Il 16 maggio 2012 hanno realizzato uno spettacolo al Teatro del sale di Firenze.

Fabrizio Ganugi: chitarra, mandolino, saz (e quant’altro), voce e icché capita
Francesco Gori: recitazione, cori, suoni vocali sperimentali e gatti

Guarda anche...

Gnamo Tour: Fabrizio Ganugi e Francesco Gori sbarcano all’ AperiSaffi di Ancona

Giovedì 27 marzo Fabrizio Ganugi e Francesco Gori dei Fantasia Pura Italiana in versione “Teatro …

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi