Home | Roma | Babaman dal vivo tra dancehall e reggae
Babaman
Babaman

Babaman dal vivo tra dancehall e reggae

Riddim Maniac 2013 è l’ultimo disco di Babaman, prodotto dall’etichetta Produzioni Oblio, è stato anticipato dai singoli Piantagione e Feelin Irie, di cui è stato girato anche un video. Come sempre l’artista è accompagnato nelle sue esibizioni da uno dei migliori sound della penisola: GoldenBass .
Massimo Corrado, in arte Babaman (Rho, 8 agosto 1975), dopo una lunga militanza nella scena hip hop underground milanese, nel 2000 esce con la sua prima autoproduzione: tredici tracce raggruppate sotto il titolo ‘L’occhio’.
Nel 2004 pubblica il suo secondo lavoro sempre autoprodotto “Prima di partire” che contiene la hit underground “Il vizio”. L’album vede partecipazioni importanti di nomi già affermati nella scena hip hop quali Bassi Maestro e Medda.
Dopo la pubblicazione dell’album, Babaman si trasferisce a Madrid avvicinandosi ancora di più al mondo del reggae e al Rastafarianesimo.
Tornato in Italia come cantante raggamuffin fedele al Rastafarianesimo, firma un contratto con l’etichetta indipendente Vibra Records e si mette a lavorare ai nuovi progetti con la supervisione artistica di Bassi Maestro.
Nel gennaio del 2006 Babaman pubblica “Fuoco sulle masse” che anticipa il vero e proprio album uscito a giugno dello stesso anno: “Come un uragano”, album in puro stile raggamuffin conscious che riscuote un grande successo di pubblico e critica.
A maggio del 2008 esce il disco intitolato “Dinamite”. Anche quest’album mantiene le sonorità reggae del precedente, ma si aggiungono collaborazioni eccellenti tra le quali sono da segnalare Chulito Camacho dalla Spagna, Jahlingua dal Porto Rico e Guè Pequeno. Nell’ottobre 2009 è la volta di un nuovo album underground, insieme all’ormai inseparabile Bassi Maestro, dal titolo ‘La Lettera B’: l’album è formato da 14 tracce dove si fondono hip hop e reggae.
Babaman, ad oggi, è uno dei principali artisti Rastafariani di musica raggamuffin / reggae / hip hop in Italia consacrato definitivamente da ‘Raggasonico’ e ‘La Nuova Era’, gli ultimi album ufficiali usciti rispettivamente il 12 ottobre 2010 e il 19 giugno 2012 per Produzioni Oblio/Universal Music, che insieme ai progetti “street” Riddim Album “Riddim Addict 2011” e “Riddim Maniac 2013” lo hanno consacrato come di uno degli artisti più seguiti e apprezzati nel genere e non. Reduce da una serie interminabile di live e dalla pubblicazione del libro “Uragano Rasta” (Chinaski Edizioni) che ne racconta la storia è ora in tour promuovendo il nuovo progetto Riddim Maniac.

Sabato 15 febbraio
Ore 22.30
Rising Love
Via delle Conce, 14 – Roma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *