Home | Tempo d'Europa | Italia richiamata dall’UE per violazione diritti passeggeri disabili
Strasburgo
Strasburgo

Italia richiamata dall’UE per violazione diritti passeggeri disabili

Bruxelles, 14 febbraio 2014. “Ben venga la bacchettata dell’Europa all’Italia per la mancata osservanza delle norme relative all’assistenza di passeggeri con disabilità. Per anni mi sono battuto, sia a livello europeo che territoriale, perché fossero migliorati i servizi pubblici a favore dei disabili, ma invano. Ora che l’Italia è stata richiamata da Bruxelles spero si metta una mano sulla coscienza e adempia, finalmente, ai doveri di un Paese civile”. Questo è il commento espresso dall’eurodeputato di ‘Io Cambio’, Claudio Morganti, appartenente al gruppo euroscettico ELD, alla decisione della Commissione europea di recapitare a Roma tre lettere di messa in mora per aver violato i diritti dei viaggiatori disabili, secondo le indagini con le autorità italiane.

“Nell’estate del 2011 avevo interrogato l’Esecutivo UE proprio su questa problematica, segnalando la presenza di infrastrutture e mezzi ferroviari inadeguati, nonché di servizi pubblici su strada lontani dall’essere facilmente accessibili alle persone con disabilità, relativamente alla situazione italiana”.

“La Commissione mi rispose sottolineando l’importanza della ‘Strategia europea sulla disabilità 2010-2020’ che include anche  misure a favore del miglioramento dell’accessibilità di beni e servizi  per i disabili. Tuttavia, sono passati ben tre anni da quella interrogazione e nulla, o troppo poco, è cambiato nel nostro Paese per le persone con disabilità”.

“Dopo questa strigliata mi auguro che l’Italia, se non vuole rischiare il deferimento alla Corte UE, si metta in pari con il resto d’Europa e che il Governo collabori con l’Unione al fine di colmare le nostre  gravissime e vergognose mancanze”.

Guarda anche...

pompei

La storia di Pompei sbarca nel cuore di Bruxelles

La storia di Pompei sbarca nel cuore di Bruxelles, dove sarà raccontata in un’esposizione internazionale …

5 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi