Home | Tempo d'Europa | Europarlamento. Sonia Alfano promuove proiezione del film 'Talking to the Trees'
Sonia Alfano
Sonia Alfano

Europarlamento. Sonia Alfano promuove proiezione del film 'Talking to the Trees'

I minori costretti a prostituirsi, il dramma di tante donne-bambine vendute come merce nel mercato del turismo sessuale, una donna europea che scopre che il marito pratica turismo sessuale in Cambogia e decide di rischiare la vita per salvare tre bambine da un bordello: è questa la trama di “Talking to the Trees”, di Ilaria Borrelli e Guido Freddi. Il film verrà proiettato su iniziativa di Sonia Alfano, presidente della Commissione Antimafia Europea, lunedì 7 aprile alle 20 al Parlamento Europeo a Bruxelles alla presenza dei Reali del Belgio, il Re Alberto II e la Regina Paola.
“L’opera cinematografica di Ilaria Borrelli è un contributo di straordinaria importanza perché tratta il problema del turismo sessuale dal punto di vista sociale mettendo in evidenza tutte le atroci sfaccettature di questo dramma” dice l’eurodeputato Sonia Alfano, che ha promosso la proiezione del film dopo un incontro a Bruxelles con la regista che stava preparandosi a girare “Talking to the Trees”.
“La prostituzione minorile in Cambogia è tra le piaghe più importanti a livello internazionale eppure in troppi tacciono: il film di Ilaria Borrelli pone lo spettatore davanti alla necessità di interrogarsi, di sentirsi corresponsabile per qualsiasi mancata azione” aggiunge Sonia Alfano.
La regista Ilaria Borrelli è anche l’attrice protagonista di “Talking to the Trees”: nei panni di Mia, fotografa di successo che vola nel paese asiatico per fare una sorpresa al marito Xavier, si trova coinvolta in una realtà terribile: il marito è uno dei clienti del turismo sessuale consumato a danni di minori.
Aggiunge Sonia Alfano: “Grande merito a Ilaria Borrelli e a Guido Freddi per aver affrontato un tema scomodo per tanti e che pochi conoscono. Ilaria è andata in Cambogia per girare questo film ed è riuscita a fare sua la sofferenza di tante donne bambine vendute dalle famiglie e costrette a subire violenze inenarrabili. Ecco perché ho proposto la proiezione del film in una sala del Parlamento Europeo alla presenza dei Reali del Belgio. Il Parlamento Europeo che rappresenta tutti noi cittadini europei ha il dovere di partecipare ad una denuncia così importante come quella lanciata da “Talking to the trees” e di prenderne carico rendendo merito all’opera di Ilaria Borrelli” conclude la Alfano.
“Vedere che anche solo un politico, in questo caso Sonia Alfano, sia sensibile all’argomento della denuncia sullo sfruttamento sessuale dei bambini anche tramite la promozione del film, ci fa capire che lavoriamo nella direzione giusta” spiegano Ilaria Borrelli e suo marito Guido Freddi.
La Regina Paola è impegnata da anni, anche attraverso l’associazione “Missing Children Europe”, sul tema della lotta contro lo sfruttamento sessuale dei bambini.

Guarda anche...

Parlamento europeo

La mancanza di canali di immigrazione legale è causa di tragedie

Bruxelles, 5 ottobre 2013. A pochissimi giorni dal dramma di Scicli, un altro importante naufragio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi