Home | Moda | Il Made in Italy si protegge
Il Made in Italy si protegge
Il Made in Italy si protegge

Il Made in Italy si protegge

In un mercato ormai divenuto più che globale, il rischio di contraffazione dell’eccellenze è sempre in agguato, sopratutto per il Made In Italy. Grazie però ad un’innovazione tecnologica che permette di identificare e rintracciare l’origine e la qualità dei prodotti, l’industria della qualità può finalmente tirare un sospiro di sollievo.

Da qualche anno però esiste una novità nel sistema di tutela della garanzia di qualità. Si chiama Rf-Id, (Radio Frequency Identification) e permette l’identificazione automatica di oggetti, ma anche animali e persone (AIDC Automatic Identifying and Data Capture), grazie alla capacità di particolari dispositivi elettronici (tag) di memorizzazione di dati, gestiti mediante un software dedicato interagente con il sistema operativo di rete interno mediante apparecchi fissi o mobili.

Inizialmente impiegata nel settore alimentare per la identificazione dei prodotti e per la verifica della tracciabilità di filiera, il sistema Rf-Id è stato per la prima volta introdotto in un altro settore, simbolo dell’eccellenza italiana: il fashion. L’intuizione pionieristica a garanzia del Made in Italy porta la firma di Mauro Gasperi, stilista ed imprenditore della moda. Questo sistema che rende possibile l’identificazione, la rintracciabilità del prodotto garantisce inoltre l’origine delle materie prime utilizzate nella realizzazione dei prodotto, la lavorazione e il periodo di produzione. E’ uno strumento in più per le aziende italiane per dare valore all’unicità del prodotto Total Made in Italy e mettere a disposizione dei clienti il valore dei propri prodotti, dando agli stessi la possibilità di conoscere la storia e ricostruire il vero valore dell’eccellenza italiana.

Iscriviti alla Newsletter (16465)

Guarda anche...

Gran-Bretagna

Commercio estero. Coldiretti, pesa effetto Brexit

Dalla riduzione del 6,8% delle esportazioni alimentari al taglio del 12,7% del tessile fino al …

riso

Riso Made in Italy a rischio

Dall’aumento del 489% degli arrivi dal Vietnam al 46% dalla Thailandia, mai così tanto riso …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi