Home | Eventi | Roma Fringe Festival 2014, dal 14 al 20 giugno
Roma Fringe Festival 2014
Roma Fringe Festival 2014

Roma Fringe Festival 2014, dal 14 al 20 giugno

Il Roma Fringe Festival 2014, in via Tiburtina 115 (quartiere San Lorenzo) ha debuttato sabato 14 giugno con lo Stand Up FREEnge, Andrea Rivera a ingresso gratuito, con tutti a tifare l’Italia . Altri 18 spettacoli in concorso da domenica 15 giugno scorso. Dopo una prima settimana di programmazione ricca di spettacoli, il Roma Fringe Festival prosegue tra grandi ospiti, il debutto della sezione stand-up comedy, proiezioni delle partite dell’Italia e altri 18 spettacoli in gara dal 15 al 20 giugno. Da domenica 15 giugno, il cartellone degli spettacoli è proseguito con la ‘gara’ a suon di nuove drammaturgie, commedie, teatro civile, teatro canzone e così via. In dettaglio gli spettacoli in scena dal 15 giugno al 20 giugno, Arlecchino Deucalione – di Michele Monetta. Comico e sarcastico in cui il dialogo fra la maschera di Arlecchino, l’unico sopravvissuto al diluvio universale, diventa…
Il Segreto di Pulcinella – Premio Miglior Regia Schegge d’Autore 2013. Monologo/Performance ricco di elementi scenici, interpretativi e di pura regia.
Il fulmine nella Terra. Irpinia 1980 – Con il Patrocinio dal Festival Internazionale del Cinema di Giffoni. Orazio Cerino ha ricevuto Nomination come miglior attore al Premio Landieri 2011 Ode to the Owl – Direttamente dalla Goldsmiths di Londra. Per un pubblico pronto a relazionarsi con l’arte e per un pubblico pronto a condividere la sua umile felicità.
In punta di piedi sul filo dell’ironia – Una personale rivisitazione del testo teatrale “Il Signor Pirandello è desiderato al telefono”, celebrando, in punta di piedi e con ironia, Antonio Tabucchi.
E’ troppo amara sta terra duci – Commedia noir per spettatori di ogni età. E’ noto a tutti che l’italiano ama la propria terra di appartenenza con la stessa intensità con cui la odia.
Il Grande Cocomero – Omaggia ai Peanuts di Charles Schulz. Tra comiche recriminazioni e drammatiche rivelazioni, cinque amici si rivedono per il funerale di uno di loro Kaleido. Il Circo delle donne – In un’ambientazione surreale, le donne raccontano se stesse, in una galleria dei cliché che la nostra cultura ha costruito attorno all’universo femminile
Sigmund e Carlo – Due vecchi esibizionisti in competizione per una panchina , un lampione. Una partenza grottesca, , che ben presto svela altri sapori. I due sono forse Freud e Marx.
Se nasce femmina – Spettacolo inedito, spiazzante e poetico, per coloro che amano la donna, i suoi infiniti universi e sognano di intuirne le sfumature più intime e segrete.
ED – “Ora la ruota ha compito il suo giro: eccomi qui.” Partendo da “Re Lear” vengono sviluppate le figure dei figli del Conte di Gloucester, Edgar e Edmund Closer – Un gioco, una sfida, un’ironia. Contenuto: 2 uomini, due donne, 9 elementi scenici. Obbiettivo: trovare l’incastro giusto per amare ed essere amati. E voi?
Memoria – Una commedia amara, divertente ed attuale in un momento in cui rigurgiti xenofobi tendono a fare del diverso il bersaglio delle frustrazioni.
Non per vantarmi ma avevo capito tutto – Ricordare un uomo. Pier Paolo Pasolini. Un uomo e un intellettuale eclettico e contraddittorio, proiettato in un tempo che non era il suo, che ha letto
I bambini del ghetto – Passato e presente si intrecciano attraverso un flashback nell’infanzia dei bambini scomparsi e la vita che avveniva in Ghetto a Roma durante la guerra Lapins – Un incubo grottesco e delirante, divertente e surreale, dal quale ci si può risvegliare solo confessando le proprie perversioni, mostrando la propria natura
Senza pelle – Una tragica e colorata commedia surreale ambientata negli anni 60, forse. Un mélo a ritmi serrati. Quattro amiche. Un segreto. Uno sconosciuto…
Zitto! – Hai mai visto uno spettacolo horror? “Chi lo vive da mero spettatore, all’improvviso, può ritrovarsi per qualche scherzo del destino catapultato nell’oblio”. Tutto il Teatro Minuto per Minuto – Una dissociazione continua. Organizzata ma totale dove esiste solo l’attore con il suo repertorio. Come ai tempi che furono Tracataiz – Trio comico formato nel 2012 da Pietro Di Giorgio, Manuele Laghi e Laura Martelli.

Iscriviti alla Newsletter (16376)

Guarda anche...

Milani&DeSantis

Roma Fringe Festival: il 9 settembre la comicità di Milani&DeSantis da Colorado

Appena terminata l’esperienza televisiva che li ha visti tra i protagonisti di Colorado Cafè su …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi