Home | Artisti | Gianluca Grignani arrestato dai carabinieri di Riccione
Gianluca Grignani
Gianluca Grignani

Gianluca Grignani arrestato dai carabinieri di Riccione

Gianluca Grignani è stato arrestato dai carabinieri di Riccione per violenza e resistenza a pubblico ufficiale. A chiedere l’intervento dei militari sabato sera è stata la compagna del cantante, in vacanza a Riccione con la famiglia, perché Grignani, sotto effetto di alcol e droga, avrebbe dato in escandescenze.

Quando i militari sono arrivati sul posto, Grignani si è scagliato contro i carabinieri e per questo è stato portato in caserma e poi tratto in arresto. I militari sono stati medicati in ospedale: per loro alcuni giorni di prognosi per varie contusioni.

Un arresto che arriva a pochi mesi dall’uscita, il 9 settembre, del nuovo album del cantautore dal titolo, neanche a farlo apposta, ‘A volta esagero’. Una provocazione, secondo alcuni, in riferimento alla sua performance al concerto bresciano di Omar Pedrini, quando Grignani si presentò sul palco completamente ubriaco, rovinandogli l’esibizione.

Iscriviti alla Newsletter (16441)

 

Gianluca Grignani
Gianluca Grignani
Gianluca Grignani
Gianluca Grignani
Gianluca Grignani

Guarda anche...

Gianluca Grignani: due unici live per festeggiare 20 anni di musica

“E’ tutto pronto: le luci, il suono, lo spettacolo! Non vedo l’ora di saltare sul …

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi