Home | In Eventi | Croce Azzurra i 25 anni celebrati dal presidente Zannino
Giuseppe Zannino e rappresentanza Donne in rosa
Giuseppe Zannino e rappresentanza Donne in rosa

Croce Azzurra i 25 anni celebrati dal presidente Zannino

Cinque lustri di storia e di impegni nel settore sanitario a contatto delle persone più bisognose e dei richiedenti in uno spirito di fratellanza e di piena solidarietà umana, è questa la sintesi del percorso esistenziale della Croce Azzurra, l’Associazione della quale è stato.festeggiato a Sabaudia il 25° anniversario. Sabato 26 luglio scorso, con una significativa manifestazione svoltasi nella piazza principale, curata da Giuseppe Zannino, l’associazione di volontariato ha così celebrato il venticinquennale della sua attività. La Croce Azzurra, scaturita in un momento difficile per la sanità cittadina, dalla sua origine ha riunito esponenti del Comune di Sabaudia con diversi volontari del mondo civile, tra i quali i rappresentanti del Tribunale dei Diritti del Malato, ha dato vita ad un organismo che ha prodotto molto benessere sul piano delle iniziative a favore delle persone occorrenti dell’assistenza medica. In questo itinerario, i mezzi di trasporto donati e acquistati hanno contribuito ad accelerare gli interventi presso i nosocomi pontini e regionali, grazie ad un organizzato sistema di collegamenti e di servizio di pronto intervento in favore delle vite umane. Giuseppe Zannino, in veste di presidente della Croce Azzurra, che da diversi anni dirige con zelo l’importante nucleo di volontariato, ha dimostrato una particolare competenza oltre che un’adeguata soddisfazione per i risultati ottenuti nel tempo. A Sabaudia, il pomeriggio del 26 luglio ha visto lo svolgimento di una serie di cerimonie che hanno avuto come momenti centrali, la sfilata in piazza delle autoambulanze e degli automezzi a disposizione della organizzazione di volontariato. Anche un centro mobile di prevenzione ed una nuova autoambulanza, benedetta da Don Massimo, sono stati presentati alla popolazione. Nel centro città, la cerimonia ha visto inoltre la presenza della vivace banda dei Bersaglieri con le apprezzate esibizioni dei valenti soldati in divisa. Come cornice ludica e ricreativa, nella Chiesa della SS.Annunziata, si è svolta la benedizione del drappo del Palio dei Draghi, e a seguire ha avuto luogo la sfilata delle contrade per il centro storico della città. Il giornalista televisivo Giacomo Crosa ha poi presentato sul palco in piazza le varie fasi della manifestazione.

Iscriviti alla Newsletter (16493)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi