Home | In Cultura | A Ferragosto per castelli e musei, anche di sera
Castello scaligero di Sirmione
Castello scaligero di Sirmione

A Ferragosto per castelli e musei, anche di sera

Una mattinata nel fiabesco Castello Scaligero di Sirmione, affacciato sul lago di Garda. O qualche ora a spasso nell’imperioso Forte di Gavi, sulle colline piemontesi. Oppure in Puglia, alla scoperta del Castel del monte di Andria, con la pianta ottagonale e le sue otto torri in pietra. O in Emilia Romagna al Castello di Malaspina di Bobbio, in Molise nel medievale maniero di Gambatesa, nelle Marche per scoprire la Rocca di Senigallia.

L’Italia è anche terra di castelli e palazzi reali e Ferragosto è l’occasione buona per visitarli perché portoni e ponti levatoi rimarranno aperti tutto il giorno così come in tutti i musei, le ville, i siti archeologici e i monumenti statali. E la festa – che quest’anno cade di venerdì – in qualche modo raddoppia, con l’apertura serale offerta dai luoghi di cultura più importanti, dagli Uffizi al Colosseo, da Pompei a Brera. I castelli certo sono un’occasione ottima, anche nel caso di meteo avverso. Ma non certo la sola. Perché oltre ai tantissimi siti archeologici, la lista offerta online dal ministero dei beni culturali e turismo è lunga e dettagliata, regione per regione. E tra i luoghi top, per chi al mare non volesse proprio rinunciare, c’è anche la Grotta Azzurra di Capri.

CASTELLI: Per una festa di mezza estate tutta armi e cavalieri c’è solo l’imbarazzo della scelta, dal conosciutissimo e romantico Castello di Miramare, a Trieste, con le stanze che ospitarono la principessa Sissi , alla Rocca demaniale di Gradara, nelle Marche, dove oltre alla Rocca di Senigallia, c’è da visitare il piccolo castello d’Arcevia e il museo archeologico del paese. A Sud, oltre al suggestivo Castel del Monte voluto da Federico II di Svevia e dichiarato dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità, ci sono il Castello di Capua a Gambatesa, in Molise e naturalmente il Castel di Sant’Elmo a Napoli, il Castello Svevo a Bari. A Roma Castel Sant’Angelo, in Piemonte il Castello di Serralunga e il Castello di Aglié.

VILLE, REGGE, PALAZZI: Sempre da non perdere la Reggia di Caserta con il suo grande parco. E poi c’è Racconigi in Piemonte, il museo di Palazzo Reale a Genova, Palazzo ducale di Mantova, la galleria di Palazzo Spinola a Genova . Senza dimenticare villa Floridiana a Napoli, casa Pascoli a San Mauro di Romagna, la casa natale di Gabriele d’Annunzio a Pescara in Abruzzo. Ma anche Villa d’Este a Tivoli, la villa della Regina e il Polo Reale a Torino, villa del Bene a Dolcé (Piemonte).

ARCHEOLOGIA E MONUMENTI: da Pompei a Ercolano, Stabia, Oplontis, tutti i più importanti siti campani sono aperti. Così come i fori e il Colosseo a Roma, gli scavi di Ostia, la Cripta Balbi, la villa dei Quintili, sempre nella capitale. Sempre nel Lazio si può visitare la villa di Orazio a Licenza (Lazio)o la tomba di Cicerone a Formia, la tomba Francois a Vulci, l’area archeologica di Sutri. In Molise sono aperti l’area archeologica e il museo di Altilia a Sepino. In Piemonte l’anfiteatro romano di Segusio a Susa. In Puglia l’area archeologica di Egnazia a Fasano, in Umbria la necropoli di Crocifisso del tufo a Orvieto (Umbria), in Calabria il parco archeologico del cavallo e il museo archeologico a Sibari.

MUSEI: da Palazzo Barberini alla Galleria Borghese, da Palazzo Venezia a Villa Giulia, Palazzo Massimo, Palazzo Spada, Palazzo Corsini, le collezione romane sono in gran parte aperte. E lo stesso a Milano, dove si può passare la giornata a Brera o approfittare per una visita (su prenotazione) al Cenacolo. A Napoli è aperta la Galleria di Capodimonte (fino alle 14) così come il Museo Pignatelli (sempre fino alle 14). A Ferrara la Pinacoteca nazionale a Parma, a Ravenna la basilica di sant’Apollinare in Classe il mausoleo di Teodorico , il Battistero degli Ariani. A Pavia il museo della Certosa, a Urbino la Galleria Nazionale delle Marche. A Firenze gli Uffizi oltre a tutto il circuito museale della città, le cappelle medicee, il Cenacolo di Andrea del Sarto.(ANSA)

Iscriviti alla Newsletter (17.282)

Guarda anche...

fori-imperiali-di-roma

Roma. Musei civici e Fori: domenica ingresso gratis per residenti. Visite guidate in Campidoglio

Torna la giornata festiva dedicata all’arte, alla storia e alla bellezza della città, e non …

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi