Home | Festival | Noemi: sabato 20 settembre sul palco di Ritmika
Noemi
Noemi

Noemi: sabato 20 settembre sul palco di Ritmika

A chiudere la tre giorni all’Ex Foro Borio di Moncalieri (TO) di Ritmika sabato 20 settembre sarà NOEMI. Voce ruvida e profonda, un po’ roca e tremendamente coinvolgente NOEMI porterà le sonorità del suo “Made in London Tour” sul palco di RITMIKA.
Dalle ore 18.00 apertura ritmika village all’Ex Foro Boario di Moncalieri. Inizio concerto ore 22.00, come sempre ad ingresso gratuito.

Noemi, al secolo Veronica Scopelliti, con il suo primo singolo “Briciole” entra direttamente al primo posto nella classifica ufficiale del download dei singoli e in altissima rotazione in tutte le radio, diventando la colonna sonora dell’estate 2009. L’EP, che esce nell’aprile 2009 ed è intitolato con il nome dell’artista, conquista il disco d’oro. Sempre nel 2009 esce il nuovo album “Sulla mia pelle” con dieci brani inediti.
Il primo singolo “L’amore si odia” è una canzone che lascia il segno, grazie alla collaborazione con una grandissima artista come Fiorella Mannoia che, con Noemi, dà vita a uno straordinario duetto. Il brano rimane per mesi ai vertici delle classifiche di vendita ed airplay, guadagnando il disco multiplatino.
L’album ha un fantastico esordio, debuttando direttamente al terzo posto della classifica vendite. Nello stesso anno prende il via il tour che porta Noemi e la sua band ad esibirsi nei club e nei teatri italiani.
Noemi partecipa al Festival di Sanremo 2010 con il brano “Per tutta la vita” ed esce la special edition dell’album “Sulla mia pelle”. Ancora un grande successo per singolo e album: disco di platino per il brano mentre l’album vende oltre 100.000 copie e rimane ai vertici della classifica per oltre trenta settimane aggiudicandosi il multiplatino. Nell’estate 2010 Noemi porta le canzoni di questo cd in tournée in tutta Italia.
Il tour è preceduto da due appuntamenti live straordinari. Il 21 e il 22 aprile Noemi apre i concerti di Vasco Rossi al PalaIsozaki di Torino. Noemi è da sempre una grande fan di Vasco e l’opportunità è per lei particolarmente esaltante e gratificante. Noemi viene accolta con calore dal pubblico e ottiene un lusinghiero successo personale. Vasco ha così il modo di scoprire il talento e l’autenticità di Noemi e decide di scrivere una canzone per lei. Nasce “Vuoto a perdere”, con testo di Vasco Rossi e musiche di Gaetano Curreri. Il brano fa parte della colonna sonora del film di Fausto Brizzi “Femmine contro maschi”, esce a febbraio 2011 e apre il doppio cd in uscita il 1° febbraio con le musiche originali e ispirate ai due film di Fausto Brizzi “Femmine contro maschi” e il precedente “Maschi contro femmine”.
Il videoclip del brano, girato in 3D, è diretto dallo stesso Fausto Brizzi e vede la partecipazione delle attrici del cast di “Femmine contro maschi” Carla Signoris e Serena Autieri.
L’album “RossoNoemi” esce a marzo 2011: nove brani inediti, tra cui “Vuoto a perdere”, già disco di platino, scritto per Noemi da Vasco Rossi e Gaetano Curreri.
Noemi stessa, per la prima volta, si occupa della stesura di gran parte dei testi delle nuove canzoni e segue l’intero processo creativo, lavorando negli Stati Uniti con Corrado Rustici, produttore dell’album.
Altri nomi importanti compaiono nella composizione di musiche e testi, come Pacifico, Kaballà, Federico Zampaglione e Diego Mancino.
Il secondo singolo estratto, “Odio tutti i cantanti”, brano ironico ed energico, è accompagnato da un video in cui Noemi riveste per la prima volta il ruolo di sceneggiatrice e diventa la colonna sonora dell’estate 2011.
Nello stesso periodo Noemi è in tournèe in tutta Italia con il suo RossoNoemi Tour, che la vede esibirsi nei festival italiani più prestigiosi e in tre appuntamenti d’eccezione: Noemi apre i concerti di Vasco Rossi all’Heineken Jammin’ Festival, le due date allo stadio San Siro di Milano e allo stadio Olimpico di Roma.
A settembre entra in rotazione radiofonica “Poi inventi il modo”, il terzo singolo estratto dall’album RossoNoemi, nato dalla penna di Federico Zampaglione. Il videoclip, diretto per la prima volta dalla stessa Noemi, conquista lo “Special Award” al Premio Roma Videoclip.
Partecipa alla 62° edizione del Festival di Sanremo con il brano “Sono solo parole”, scritto da Fabrizio Moro ed arrangiato da Corrado Rustici, classificandosi al terzo posto.
Nella serata dei duetti internazionali è stata affiancata da Sarah Jane Morris con il brano “To feel in love”, versione inglese di “Amarsi un po’” di Lucio Battisti.
Il 15 febbraio è uscita la nuova edizione di “RossoNoemi” con i brani “Sono solo parole” e “In un giorno qualunque”.
“Sono solo Parole” ottiene il consenso del pubblico e della critica musicale e si piazza nei primi tre singoli più venduti su iTunes e conquista il platino mentre l’album è già disco d’oro.
Il 25 marzo parte il tour teatrale con il sold out all’ Auditorium Parco della Musica – Sala S. Cecilia, bissando con il tutto esaurito anche il 5 aprile a Milano al Teatro dal Verme e prosegue con grandissimo successo per tutta la stagione teatrale. Dopo una piccola pausa torna dal 3 giugno con il suo RossoNoemi Tour 2012 carico di blues e di energia.
Noemi ripercorrerà il meglio di “Rossonoemi” e “Sulla mia pelle” e alcune cover come “Quello che” dei 99 Posse, La cura di Battiato e Valerie in omaggio ad Amy Whinehouse che vede per la prima volta nel live Noemi alla chitarra.
E’ da poco uscito in radio il nuovo singolo “In Un Giorno Qualunque”, secondo inedito estratto dal disco d’oro Rosso Noemi – 2012 Edition, la stessa Noemi definisce il suo nuovo singolo come il brano perfetto con cui continuare il suo viaggio. Ironico ma per niente banale prende in giro le canzoni d’amore. Un imperativo ad andare avanti, a non avere paura di voltare pagina.
Noemi si trasferisce a Londra alla ricerca di nuovi stimoli per scrivere i brani del nuovo album. “Londra è un posto fantastico. Ci ero già stata da turista, ma viverci è chiaramente diverso. In Europa non c’è alcun posto paragonabile, soprattutto dal punto di vista musicale. E’ la città perfetta per cercare nuovi temi e collaborare con nuovi autori – è incredibile la velocità con cui si conoscono persone. Perfino i pezzi grossi, se attratti da un’idea, si mettono a disposizione.
Nel 2013 partecipa in veste di coach a The Voice, un format che mette al centro la voce. Noemi dichiara: “Ho accettato di partecipare a questo game perché mi piacerebbe fare arrivare alla gente il mio punto di vista sulla musica, e voglio portare avanti la bandiera del saper fare musica, quella buona. E’ quasi una missione.
E’ una piccola battaglia che deve partire da noi stessi artisti: il rischio è che presto non si venderanno più dischi, sarebbe un peccato.”
L’esperienza è stata positiva e Noemi riconferma la sua partecipazione anche per la seconda edizione del programma.
Nel 2014 Noemi partecipa al Festival di Sanremo con i brani “Bagnati dal sole” e “Un uomo è un albero” di cui è coautrice sia dei testi che della musica e che sono inclusi nel nuovo album “Made in London” uscito il 20 febbraio.

Iscriviti alla Newsletter (16443)

 

Noemi
Noemi
Noemi
Noemi

Guarda anche...

Sanremo 2018

Sanremo 2018: ecco i nomi dei 20 “Campioni” in gara

Roby Facchinetti e Riccardo Fogli, Nina Zilli, The Kolors, Diodato e Roy Paci, Mario Biondi, …

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi