Home | Festival | Gran finale del Ravello Festival 2014
Ravello Festival 2014
Ravello Festival 2014

Gran finale del Ravello Festival 2014

Grande successo per la 62^ edizione del RAVELLO FESTIVAL, che chiuderà oggi, con l’atteso concerto dell’ORQUESTA FILARMÓNICA DE LA UNIVERSIDAD NACIONAL DE MÉXICO, una stagione di spettacoli lunga 90 giorni, con oltre 60 appuntamenti tra concerti, teatro, danza, incontri letterari e 4 mostre prestigiose, confermandosi tra le rassegne di punta del panorama italiano, capace come ogni anno di richiamare appassionati da tutto il mondo nel cuore della Costiera Amalfitana.

Il gran finale, oggi (sabato 20 settembre) all’Auditorium Niemeyer, vedrà come protagonista un’orchestra giovane, espressione del Messico, uno dei più vulcanici Sud del Mondo, tema di questa edizione del Festival. Durante il concerto verrà eseguito un pezzo nuovo, commissionato dal Ravello Festival, insieme ad altre istituzioni europee, alla maggiore compositrice vivente: Sofia Gubaidulina, Leone d’Oro alla carriera lo scorso anno. Così, tra speranza e innovazione, il Ravello Festival estivo 2014 si congeda dal suo pubblico, invitando sul podio Jan Latham Koenig, uno tra i pù apprezzati direttore inglesi in attività, non disdegnando di dare dignità classica ad autori latinoamericani il cui peso culturale va ben oltre la semplice ed immediata vivacità di scrittura. (Chiusura cancelli ore 19.55).

L’edizione 2014 del Ravello Festival batte ogni record: con 10 concerti in 3 mesi di programmazione la rassegna è al primo posto in Italia per la proposta di musica sinfonica e rispetto ad un anno fa (in cui il numero di eventi fu lo stesso) a parità di costo dei biglietti, si registra un incremento di entrate da biglietteria superiore al 40%, n un anno non facile per l’azienda turismo ed in un’estate caratterizzata da condizioni meteo non sempre favorevoli.

Sono numeri, questi, che premiano la scelta della Fondazione Ravello di dare forma ad un programma ricco di grandi nomi, di puntare sempre di più sulla proposta sinfonica, di collocare quasi l’intera offerta sul suggestivo e affascinante palco del BELVEDERE DI VILLA RUFOLO, una terrazza mozzafiato, a strapiombo sul mare, che è diventata di diritto il luogo simbolo del Festival.
Tra i tanti protagonisti di questa 62^ edizione, tra cui meritano una menzione speciale Martha Argerich, Daniel Harding, Gianandrea Noseda, Daniele Gatti, Chick Corea & Stanley Clarke, Alexandre Desplat, Dulce Pontes, Michel Camilo, Jean-Luc Ponty, il Kronos Quartet, Asaf Avidan, gli Chanticleer, la London Symphony, l’Orchestra National de France, Alvin Ailey II, Les Trocadero de MonteCarlo e le mostre di Tony Cragg e Wang Guangyi.

Iscriviti alla Newsletter (16443)

 

 

Guarda anche...

Ravello-Festival

Il Ravello Festival riconferma il suo successo registrando nel 2015 numeri da record

Si è chiuso martedì 8 settembre, la 63^ edizione del Ravello Festival, dopo 80 giorni …

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi