Home | Dischi & Novità | Marina Rei, esce oggi il nuovo disco ‘Pareidolia’
Marina Rei

Marina Rei, esce oggi il nuovo disco ‘Pareidolia’

Marina Rei esce oggi “PAREIDOLIA”, il nuovo album prodotto da Giulio Ragno Favero. Pubblicato da Perenne, il nuovo lavoro è finalmente disponibile su iTunes e distribuito nei negozi da Universal.

Scovare un volto umano in una nuvola o nel profilo di una montagna. Trovare i lineamenti di qualcuno o qualcosa nella realtà di tutti i giorni, che forse vorremmo diversa. E‘ la “Pareidolia”, per la scienza un fenomeno subcoscienziale, per Marina Rei il titolo del nuovo disco in uscita il prossimo 30 settembre per la sua etichetta Perenne, con distribuzione Universal.

Dopo aver lavorato per il precedente disco “La conseguenza naturale dell‘errore” (2012) con alcuni dei nomi più interessanti della nuova generazione di songwriters italiani (Pier Paolo Capovilla, Andrea Appino, Paolo Benvegnù, Riccardo Sinigallia), questa volta Marina Rei ha deciso di affidare la produzione del suo nuovo lavoro in studio a Giulio Ragno Favero (One Dimensional Man, Il Teatro degli Orrori). Una collaborazione nata negli ultimi due anni – quando il musicista e produttore aveva remixato il singolo “E mi parli di te” con il suo progetto elettronico Off Muziek – e continuata con alcune incursioni di Marina nei live de Il Teatro degli Orrori.

Il risultato è un disco nel quale Marina Rei spoglia di ogni orpello l‘orizzonte emotivo di canzoni frementi e intense. Tutto ciò all‘interno di una tracklist che passa da tensioni elettriche che sembrano non mollare mai la presa (l‘iniziale “Avessi artigli”, “Sole”), sino a ballad dalla curvatura melodica dolceamara (“Del tempo perso”, “Fragili”). Mentre la title-track vede la collaborazione del rapper Zona MC e ancora una volta di Off Muziek.

Iscriviti alla Newsletter (16443)

 

Marina Rei
Marina Rei
Marina Rei
Marina Rei
Marina Rei
Marina Rei

Guarda anche...

Live for Syria

Live for Syria. Grande successo per l’evento a favore dei bambini profughi della Siria

Molto più che un concerto quello che si è svolto ieri nel Parco Archeologico di …

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi