Home | In Sport | Gli agenti del CFS e gli addestratori della SICS all’avvenimento sportivo del CONI
CONI
CONI

Gli agenti del CFS e gli addestratori della SICS all’avvenimento sportivo del CONI

A Sabaudia, all’interno della vivace manifestazione di rilievo sportivo, svoltasi il 16 ottobre scorso presso il Centro Mariremo, alla presenza di un migliaio di studenti delle scuole di Latina e della sua provincia, una particolare attenzione ha riscosso l’attività messa in campo dagli Agenti del Corpo Forestale e dagli addestratori della Scuola Italiana Cani da Salvataggio Tirreno. In questi settori specialistici sono stati coinvolti i partecipanti alla riunione, promossa dal CONI provinciale in collaborazione del Centro Sportivo della Marina Militare. Per quanto riguarda il settore faunistico-ambientale, i partecipanti hanno evidenziato un notevole gradimento per la presenza degli agenti del CFS, che hanno sfilato con prestanti cavalli utilizzati all’occorrenza per i servizi di vigilanza e controllo nella foresta demaniale e territori limitrofi del Parco Nazionale del Circeo. Nella stessa mattinata di effervescente attività sportiva, a cura dei Forestali del presidio di Fogliano sono stati rimessi in libertà alcuni rapaci, che sono stati curati con particolare zelo presso il centro di riabilitazione dei volatili. Un’idonea esperienza educativa che ha ricevuto tanti apprezzamenti a proposito della novità e dell’intrinseco valore del gesto rivolto a rimettere in salute questi animali. A seguire, grazie alla Scuola Italiana Cani da Salvataggio, si è svolto un significativo momento esercitativo per l’opera di volontariato in favore delle persone a rischio annegamento. Nello specchio lacustre di Paola, si sono esibiti i 5 cani della SICS di Velletri, il labrador Chanel con l’allenatore Max, il golden retriever Tobia con l’allenatrice Laura, il labrador Tex addestrato da Max, il labrador Camilla con Simona ed il labrador Buck con Stefano. Molto gradite e riuscite le esibizioni dei coraggiosi animali a quattro zampe tuffatisi in acqua, davanti alla Caserma Piave, con il riporto dei vari oggetti. Ed il responsabile del gruppo cinofilo Max Spina ha fatto il punto sul continuo lavoro svolto ai fini dell’addestramento degli animali ed ha aggiunto che tutti i cani hanno la caratteristica di essere dotati di zampe palmate, come anche la specie dei Terranova, ed inoltre presentano un carattere idoneo per tale attività ed hanno un torace gonfio, tutte doti che li rendono aperti per questo tipo di servizi in acqua. E ha concluso sottolineando che “ I cani hanno il pregio di rappresentare un valido aiuto anche al loro conduttore per il fatto di essere instancabili nel corso di quei momenti davvero difficili”.

Iscriviti alla Newsletter (16376)

 

Guarda anche...

Samsung Smart Fitness

Roma. Presentato progetto Samsung Smart Fitness nel Parco del Foro Italico

Il Presidente del CONI, Giovanni Malagò, e il Presidente di Samsung Electronics Italia, Carlo Barlocco, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi