Home | in Politica | Cgil: Matteo Renzi, sindacato fa suo mestiere merita rispetto
Matteo Renzi
Matteo Renzi

Cgil: Matteo Renzi, sindacato fa suo mestiere merita rispetto

Se il sindacato e la Cgil decdono di indire lo sciopero generale “fanno il loro lavoro e meritano rispetto. Cosi’ il premier Matteo Renzi alla direzione Pd.

Diverso il discorso di chi agita le piazze: “fuori da noi emergono in modo significativo alcune spinte legate alla disperazione sociale e al tentativo di cercare uno scontro, c’e’ un clima che dovrebbe farci riflettere, nel quale chi cerca di aizzare la piazza rischia di essere sommerso da quella piazza, e non mi riferisco al sindacato che se decide di fare lo sciopero generale fa il suo mestiere e merita il nostro rispetto. E chi cerca di provocare rischia di essere sorpassato dai provocatori”. Per Renzi ora “il pd ha la responsailita’ dell’autoriforma. Se il Pd, spina dorsale del governo porta a casa le riforme che da anni aspettiamo non solo ne avremo un ritorno in termini di consenso, non mi interessa, ma sara’ chiaro che c’e’ un disegno organico e non parziale”.

Iscriviti alla Newsletter (17.282)

 

Guarda anche...

paolo-gentiloni

Paolo Gentiloni al Quirinale per ricevere l’incarico

Pioggia di critiche e dissenso da parte delle opposizioni dopo la convocazione di Paolo Gentiloni …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi