Home | Teatro | Al Teatro Palladium Presi per caso a Roma il 14 dicembre 2014
Teatro Palladium
Teatro Palladium

Al Teatro Palladium Presi per caso a Roma il 14 dicembre 2014

Al Teatro Palladium, domenica 14 dicembre 2014 – h. 21.00 / Made in Jail, Presi per Caso live presentano il nuovo album Fuori (ma solo per un breve permesso premio), in uscita il 12 dicembre ( ingresso gratuito). I Presi Per Caso, la storica rock-band nata nel penitenziario di Rebibbia, il 14 dicembre 2014 alle ore 21.00, al Teatro Palladium chiuderà il Festival “Made in Jail” con uno speciale live in cui verranno presentati i brani tratti dal nuovo cd FUORI! (ma solo per un breve permesso-premio), in uscita il 12 dicembre, e i loro classici, ormai di culto.
Dopo i cd “Presi Per Caso”, “Delinquenti” e “Senza passare dal via”, la trilogia carceraria con cui i Presi Per Caso, dal 2004 a oggi hanno raccontato con ironia e amarezza il carcere e la condizione carceraria, “FUORI (ma solo per un breve permesso-premio)” rappresenta un nuovo progetto discografico in tre puntate in cui la band romana uscita fuori, simbolicamente in permesso-premio, dà uno sguardo fugace ma intenso alle macerie della società ritrovata, ai suoi problemi, le sue troppe contraddizioni. Tra blues, rock e la raffinatezza sonora, che ha fatto innamorare di loro la stampa italiana, con il nuovo album, i Presi per Caso raccontano con ironia corrosiva e sarcasmo spietato la detenzione e la società “fuori”, tra crisi sociali ed economiche (con brani come “La Città” e “Default”), con protagonisti “altri” della società, come clochard (“Il Vino non riscalda”) e trans (“Amore in Trans…ito) e, ancora una volta, le difficoltà della situazione carceraria, in questo caso dando vita a una ballata toccante e commovente dedicata alle madri detenute, Ninna Mamma n.49. Tutto per un vero e proprio concept album (prodotto grazie al “crowfunding” con Musicraiser, ossia con il contributo spontaneo di tanti cittadini) da ascoltare tutto d’un fiato, che riesce con un’ironia dolce amara a muovere corde profonde, senza pietismo né banale denuncia.
Definiti dal magazine musicale Rockstar come “i veri Blues Brothers italiani”, i Presi per Caso hanno all’attivo tre cd, oltre 250 concerti, tre spettacoli di teatro canzone (Radiobugliolo, Delinquenti e Recidivo recital) e un clamoroso Jail-tour all’estero che ha toccato le principali prigioni e teatri d’Irlanda. Lanciati a livello nazionale da Radio Rai 1, il loro obiettivo rimane sempre uno solo: “comunicare il carcere in forma artistica per rompere il muro tra società dei reclusi e quella dei liberi”. Creando, invece, un solidissimo ponte.
Con Fuori! (ma solo per un breve permesso-premio), in uscita il 12 dicembre, i Presi per Caso chiuderanno il 14 dicembre al Teatro Palladium, il festival Made in Jail, promosso dal Dipartimento di Filosofia, Comunicazione e Spettacolo dell’Università degli Studi Roma Tre e patrocinato da Roma Capitale, e realizzato con il contributo dell’Ufficio del Garante dei diritti dei detenuti della Regione Lazio. Il festival è diretto da Valentina Venturini, docente di Storia del Teatro presso l’Università Roma Tre.

Iscriviti alla Newsletter (16376)

 

Guarda anche...

Persone-naturali-e-strafottenti

“Persone naturali e strafottenti” in anteprima nazionale a Roma

Quarantacinque anni dopo lo “scandaloso” debutto, torna in scena, in un nuovo e originalissimo allestimento, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi