Home | In Eventi | Russia Kajak lo squadrone sovietico si allena a Sabaudia
Russia Kajak
Russia Kajak

Russia Kajak lo squadrone sovietico si allena a Sabaudia

Il periodo degli allenamenti a Sabaudia sta volgendo al termine per la forte e numerosa squadra nazionale della Russia di kajak. Hanno lavorato sodo per i mesi di novembre e dicembre, grazie ad un clima temperato che ha permesso all’intero squadrone di potersi allenare dovutamente sulle riparate acque del lago di Paola. A Mosca, in questo periodo, fa decisamente freddo e le più clementi temperature della località laziale del centro Italia permette ai canoisti sovietici di uscire con tranquillità e di trascorrere maggiore tempo all’aperto. L’instancabile impegno, seguito dai solerti coach e da un attento gruppo di tecnici si svolge in differenti sedute sia al mattino che nel pomeriggio. Il soggiorno dell’intera comitiva è nell’accogliente hotel Oasi di Kufra, sul litorale di Sabaudia, da cui si dirigono per recarsi nella sede del Circolo Canottieri Sabaudia, e qui sono soliti imbarcarsi sui loro kajak per svolgere le pratiche di allenamento sul tranquillo bacino di Paola. Nel folto gruppo di atleti ci sono diversi e famosi campioni, come nel caso delle due medaglie d’oro olimpiche, Dyachenko Alexander e Postrygay Yury. I blasonati campioni rispondono ai nomi di: Belskoi Anton, Gusev Oleg, Ershov Vitaly, Lukantcov Evgenii, Mandrazhiev Vladislav, Siniavin Oleg, Spesivtsev Maxim, Blintcov Vladislav, Litovka Vladislav, Petrov Ivan, Pobirchenko Vladislav, Sergeev Aleksandr, Luchkin Kirill, Lyapunov Kirill, Vasilyev Anton, Zhetskov Oleg, Pogreban Vasily, Ryakhov Anton, Vostrikov Aleksei, Pervukhin Ilya, Volgin Alexey, Ishmukhamedov Rasul, Korovashkov Alexey – Shamshurin Kirill (foto d’insieme al Circolo Canottieri). E’ palpabile la soddisfazione dello staff tecnico per il lavoro svolto in questo intenso periodo trascorso in Italia, e in tal senso si esprimono i due titolati allenatori, Tizul Yury e Surkov Iurii. E quest’ultimo è pronto e spontaneo nel dichiarare: “Preferiamo stare a Sabaudia per la sua bella spiaggia e per le sue caratteristiche ed anche perché stiamo vicini a Roma, una città che molto apprezziamo!”. L’apparato tecnico è completato dai validi trainer: Tishchenko Anatoly Loginov Vladimir, Pervukhin Alexey, Samokhotskii Aleksandr. Inoltre, lo staff medico è formato da Demidenko Vasilii, Vorobyev Alexander, Mishenin Aleksei, Eremin Mikhail. Fedorov Sergei è la figura del Team Leader della squadra nazionale. La partenza per la squadra è prevista per il 24 dicembre prossimo, tenuto conto che tutti quanti rientreranno in occasione delle festività del Natale e del Capodanno. Una bella parentesi che è stata caratterizzata da una sentita cordialità e simpatia tra gli ambienti sportivi della delegazione sovietica e quello del locale Circolo Canottieri, presieduto da Marcello Montanari. Si è trattato in conclusione di un’altra positiva pagina di corrispondenza tra popolazioni che ha visto come protagonisti tanti giovani seri e impegnati,che hanno condiviso altre esperienze di vita in un rapporto di apertura verso le realtà tipiche di questa parte dell’Italia.

Iscriviti alla Newsletter (17.282)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi