Home | Eventi | Tra Oriente e Occidente: il debutto di Glad Tree
Glad Tree
Glad Tree

Tra Oriente e Occidente: il debutto di Glad Tree

“Suoni e colori che si espandono in una dimensione corale, temi melodici nuovi si intrecciano ad armonie già ben collaudate, pulsazioni ritmiche che aggiungono altra energia e vitalità, una voce “orientale” evocativa di sensazioni mistiche, tutto questo è valore aggiunto che si dipana ad ogni esecuzione in modo sempre differente”. Dopo anni da solista, Marcello Capra è davvero felice di presentare un trio che ha regalato nuova luce e nuovi aspetti alla sua musica: i Glad Tree! Insieme al chitarrista torinese, nome storico per la musica italiana dai primi anni ’70, il flautista Lanfranco Costanza e il percussionista/vocalist Kamod Raj Palampuri completano una formazione che punta a fondere musiche occidentali e orientali.

I Glad Tree sono il frutto dell’alchimia di culture, tradizioni e musicalità diverse: la gloriosa vicenda di Marcello Capra, prima fondatore dei Procession poi artefice di una delle più apprezzate carriere in Europa alla chitarra acustica, Lanfranco Costanza, flautista proveniente dall’ambiente classico ma sempre attento alle contaminazioni, le stesse che Kamod Raj pratica da anni tra tabla e canto indiano. Dall’unione di queste sensibilità sono nati i Glad Tree, attivi dal vivo da un anno e usciti da poco dagli studi, nei quali hanno inciso – una sorta di vero e proprio live in studio – il debutto Onda Luminosa, presentato in concerto lo scorso 22 gennaio al Teatro Massaia.

Gli studi e le ricerche di Capra, Costanza e Raj confluiscono in un suono ricco di magia con riferimenti classici, folklorici indiani, blues e jazzistici, visto l’ampio spazio riservato all’improvvisazione e alla ricerca. Come dichiara lo stesso Costanza, “mi interessa trovare il suono, anzi tutte le possibilità timbriche che possiede il mio strumento, al di là della linearità/bellezza della maniera classica. Con Glad Tree trovo il terreno giusto per sperimentare timbri, fraseggi e atmosfere non usuali”. Alcuni brani storici di Marcello Capra, da For Tibet a Giamaica Bluespassando per Soul Raga e Danza Turchese, sprigionano nuovi colori in un dialogo costante fra chitarra, flauto e tabla. La copertina realizzata personalmente da Costanza simboleggia in pieno l’unione tra Oriente e Occidente perseguita dai Glad Tree.

GLAD TREE:
Marcello Capra (chitarra)
Lanfranco Costanza (flauti e armonica)
Kamod Raj Palampuri (tabla, canto indiano e sufi)

Iscriviti alla Newsletter (17.282)

 

Guarda anche...

Glad Tree

Tra Oriente e Occidente: Glad Tree in concerto a Torino

Giovedì 22 gennaio 2015, nel programma della rassegna Storie in musica, i Glad Tree presentano …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi