Home | Artisti | “Fadas” il nuovo album di Mafalda Arnauth

Dodici brani dedicati alle donne e all’universo femminile. Questo è Fadas, il nuovo album di Mafalda Arnauth. Una raccolta di canzoni classiche del fado, un omaggio a tutte le anime fadiste che l’hanno ispirata nel corso della sua folgorante carriera. Canzoni incise e riarrangiate insieme ad uno straordinario cast di musicisti: Luís Guerreiro (chitarra portoghese), Luís Pontes e Ramón Maschio (chitarra classica), Fernando Júdice (basso acustico), Pedro Santos (fisarmonica), Daniel Salomé (fiati) e Davide Zaccaria (violoncello). Un lavoro che esce volutamente dai canoni musicali di genere, aggiungendo agli strumenti tradizionali (chitarra portoghese, acustica e basso) anche la musicalità di violoncello, fisarmonica e fiati.

 

In Fadas - spiega Mafalda - ho deciso di cantare alcune di quelle voci, donne uniche, magiche, che in alcuni casi ho avuto il privilegio di conoscere e altre che non ho conosciuto, ma che sono state allo stesso modo cruciali per la mia crescita ed evoluzione come fadista”.   

 

Incontro con pubblico e stampa:

lunedì 11 aprile – ROMA,  La Feltrinelli Via Appia Nuova 427, ore 18.00

 

Mafalda Arnauth in concerto:

mercoledì 13 aprile - MODENA, Teatro Comunale Pavarotti

giovedì 14 aprile - LUCERA (FG), Teatro Garibaldi

venerdì 15 aprile - OSTUNI (BR), Teatro Roma

“Fadas” il nuovo album di Mafalda Arnauth

Dodici brani dedicati alle donne e all’universo femminile. Questo è Fadas, il nuovo album di Mafalda Arnauth. Una raccolta di canzoni classiche del fado, un omaggio a tutte le anime fadiste che l’hanno ispirata nel corso della sua folgorante carriera. Canzoni incise e riarrangiate insieme ad uno straordinario cast di musicisti: Luís Guerreiro (chitarra portoghese), Luís Pontes e Ramón Maschio (chitarra classica), Fernando Júdice (basso acustico), Pedro Santos (fisarmonica), Daniel Salomé (fiati) e Davide Zaccaria (violoncello). Un lavoro che esce volutamente dai canoni musicali di genere, aggiungendo agli strumenti tradizionali (chitarra portoghese, acustica e basso) anche la musicalità di violoncello, fisarmonica e fiati.

 

In Fadas – spiega Mafalda – ho deciso di cantare alcune di quelle voci, donne uniche, magiche, che in alcuni casi ho avuto il privilegio di conoscere e altre che non ho conosciuto, ma che sono state allo stesso modo cruciali per la mia crescita ed evoluzione come fadista”.   

 

Incontro con pubblico e stampa:

lunedì 11 aprile – ROMA,  La Feltrinelli Via Appia Nuova 427, ore 18.00

 

Mafalda Arnauth in concerto:

mercoledì 13 aprile – MODENA, Teatro Comunale Pavarotti

giovedì 14 aprile – LUCERA (FG), Teatro Garibaldi

venerdì 15 aprile – OSTUNI (BR), Teatro Roma

Iscriviti alla Newsletter (17.282)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi