Home | Tempo d'Europa | Soddisfazione in Europa per il neo-eletto Presidente della Repubblica Sergio Mattarella
Sergio Mattarella
Sergio Mattarella

Soddisfazione in Europa per il neo-eletto Presidente della Repubblica Sergio Mattarella

Bruxelles, 1 febbraio 2015. “A nome della Commissione europea e mio personale, desidero esprimere le mie più sentite congratulazioni al nuovo Presidente della Repubblica Italiana, Sergio Mattarella. La sua profonda esperienza delle istituzioni, unita al rigore intellettuale nel tutelare e promuovere i valori e i principi costituzionali, rappresenta una garanzia di unità nazionale e prestigio internazionale del Paese”. Si è espresso così il presidente della Commissione europea Jean-Claude Junker all’indirizzo del neo-eletto Capo dello Stato italiano.

“Oggi più che mai i cittadini europei chiedono alle nostre istituzioni un rinnovato impegno democratico che porti al superamento della crisi con il rilancio della crescita e dell’occupazione”, prosegue Junker.“In questo momento significativo per la vita politica e istituzionale, mentre Sergio Mattarella si prepara alle responsabilità delle funzioni più alte, desidero rinnovare il mio impegno a lavorare con il nuovo Presidente della Repubblica e con il Governo italiano per attuare i nostri comuni ideali europei, focalizzando la nostra azione nelle aree in cui l’Unione europea può fare una reale differenza. Promuovere crescita e occupazione, garantire sicurezza ed equità sociale, assicurando nel contempo responsabilità finanziaria, sono nostri obiettivi comuni”.

“Il nuovo Presidente della Repubblica, a cui faccio i migliori auguri di buon lavoro, può contare sul pieno sostegno della Commissione europea all’Italia per raggiungere questi obiettivi”, conclude Junker. 

“La Repubblica è in ottime mani e con Sergio Mattarella continuerà a essere rappresentata in Europa e sulla scena internazionale con autorevolezza e autonomia. Sono certo che sotto la sua presidenza l’Italia, nel solco della tradizione europeista, continuerà a dare il proprio decisivo contributo per una Unione europea in cui i cittadini siano arbitri delle scelte comuni”, ha dichiarato David Sassoli, vicepresidente del Parlamento europeo. “Nel corso della sua attività politica, Mattarella si è sempre dimostrato un vero uomo delle istituzioni, capace di grande autonomia e scelte coraggiose per gli interessi del Paese. Sono ragioni, queste, che oggi ci rendono orgogliosi di avere un presidente della Repubblica come Sergio Mattarella. Mi auguro che il nuovo presidente venga presto al Parlamento europeo, al centro oggi di scelte decisive per il futuro dei nostri paesi”. 

“Saluto con grande soddisfazione l’elezione di Sergio Mattarella alla presidenza della Repubblica, è la persona giusta non solo per le sue indubbie qualità morali, ma anche per la profonda conoscenza della macchina politica e amministrativa italiana”. E’ il commento dell’eurodeputato Giovanni La Via (NCD/PPE), presidente della commissione Ambiente, sanità pubblica e sicurezza alimentare.

“Un uomo che negli anni ha sempre mostrato rispetto per le istituzioni, saggezza e integrità nelle scelte, ma soprattutto un uomo di esperienza. Queste le qualità necessarie per un presidente eletto in un momento così difficile per la nostra Nazione, al di là del metodo scelto per la candidatura”.

“Mattarella – continua La Via – oltre a essere simbolo di una ‘politica che non scende a patti con la mafia’, sarà di certo garante dei principi della nostra Costituzione, contribuendo all’affermazione dei nostri valori, soprattutto nel più ampio contesto di integrazione europea”.

“Non nascondo, inoltre, la soddisfazione per il primo presidente siciliano. Con Mattarella si potranno porre le basi per trovare una soluzione alla complessa fase politica attuale, coniugando rigore morale e profondo rispetto delle istituzioni”.

Iscriviti alla Newsletter (16441)

 

Sergio Mattarella
Sergio Mattarella
Sergio Mattarella
Sergio Mattarella

Guarda anche...

Festa della Repubblica

Festa della Repubblica. Sergio Mattarella: i valori del 1946 ci guidano per un futuro di pace

Si festeggia oggi il 71esimo anniversario della nascita della Repubblica Italiana. Ad aprire le celebrazioni, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi