Home | Festival | Bob Dylan in Italia per quattro date live quest’estate
Bob Dylan
Bob Dylan

Bob Dylan in Italia per quattro date live quest’estate

Oltre al doppio appuntamento con Francesco De Gregori, nella splendida cornice di Piazza Napoleone il prossimo 1 luglio al Lucca Summer Festival, altri tre concerti di Bob Dylan toccheranno il nostro paese quest’estate. Dylan ha scelto di esibirsi in location dalle diverse caratteristiche: il fascino collinare di S. Daniele del Friuli, la bellezza delle antiche Terme di Caracalla a Roma, oltre ad una data al Pala Alpitour di Torino.

27 giugno ARIA di Friuli Venezia Giulia – S. Daniele del Friuli – Udine
29 giugno TERME DI CARACALLA – Roma
1 luglio LUCCA SUMMER FESTIVAL – Piazza Napoleone
2 luglio PALA ALPITOUR – Torino

Il 3 febbraio 2015 è uscito Il nuovo album da studio di Bob Dylan, Shadows In The Night, il 36esimo album da studio dell’artista americano che fa seguito al successo mondiale di Tempest, pubblicato nel 2012.

I cinque precedenti album da studio di Dylan, usciti nell’arco di 15 anni, sono riconosciuti come alcuni tra i migliori della sua gloriosa carriera. Time Out Of Mind del 1997, disco di platino, gli è valso numerosi Grammy, tra cui quello come Album Of The Year, mentre Love And Theft, anch’esso disco di platino, ha ottenuto numerose candidature ai Grammy e una statuetta nella categoria Best Contemporary Folk Album.

Modern Times, uscito nel 2006, è diventato uno dei suoi dischi più amati, con oltre 2,5 milioni di copie vendute nel mondo e due Grammy. Together Through Life è stato il suo primo album a debuttare al numero 1 sia negli USA sia nel Regno Unito (e in cinque altri paesi) ed ha superato il tetto del milione di copie vendute. “Tempest” è entrato nella Top 5 di 14 paesi. Il singolare repertorio dell’album è stato fortemente valorizzato dalle tournée mondiali che Dylan ha intrapreso negli ultimi anni.

Bob Dylan ha venduto oltre 125 milioni di dischi nel mondo.

A febbraio di quest’anno, a Los Angeles, Bob Dylan è stato insignito del premio MusiCares Person of the Year e nel 2012 ha ricevuto la Medaglia presidenziale della libertà, la più alta onorificenza civile degli Stati Uniti conferitagli dal presidente degli Stati Uniti. Nel 2008 è stato insignito di uno speciale Premio Pulizer per “il suo profondo impatto sulla musica pop e sulla cultura americana, grazie a testi dalla straordinaria forza poetica”. Ha inoltre ottenuto il titolo di Officier della Légion d’Honneur francese nel 2013, il Polar Music Award svedese nel 2000 e diverse lauree ad honorem, tra cui quelle della University of St. Andrews e Princeton University, oltre a numerose altre onorificenze.

Iscriviti alla Newsletter (17.282)

 

Bob Dylan
Bob Dylan
Bob Dylan
Bob Dylan

Guarda anche...

Latin-Bossa-Experience

Latin Bossa Experience all’Elegance, il jazz dal sapore latino

Un gruppo di studio della musica latino americana nato tra le mura dell’iMusic School Rome …

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi